È stata una delle vetture che hanno motorizzato l’Italia rendendo popolare e democratico il concetto di automobile. E ancora oggi sono molte le Fiat 600 che circolano per la Penisola con appassionati al volante. Eppure, nonostante la piccola torinese sia tutt’altro che rara e introvabile, alcuni esemplari possono vedere salire vertiginosamente le proprie quotazioni economiche. È il caso di una 600 targata PG24638 che ha partecipato alla Mille Miglia e che è stata venduta per ben 115.000 euro.

FCA: "Ok l'elettrificazione, ma senza snaturarsi"

Piccola e irriducibile

Tra le tante Fiat 600 che circolano ancora in Italia, questa ha una storia unica. La piccola torinese ha infatti preso parte all’edizione 1955 della Mille Miglia condotta dal duo Brandi-Forini, quando l’epica corsa era ancora una estrema gara di velocità e non di regolarità. La 600 si presentò alla partenza in extremis, tanto che il suo numero di gara (2157) venne dipinto a mano pochi minuti prima della partenza, avvenuta alle 11 di sera a Brescia.

La piccola Fiat riuscì nell’impresa di concludere il tragitto verso Roma e ritorno in 17 ore e 23 minuti, con una media di 91,61 km ogni ora, incluse soste e rifornimenti. Una prestazione di tutto rispetto se paragonata alla potenza dell’auto, decisamente contenuta rispetto alla concorrenza più agguerrita. La gara quell’anno fu infatti vinta da Stirling Moss, che tagliò il traguardo dopo appena 10 ore e 14 minuti mantenendo una media oraria di 155,18 km/h.

Storie Alfa Romeo, l'intramontabile 6C 1750 di Nuvolari e Varzi

Valore record

La Fiat 600 numero 2257 giunse terza nella classe “Turismo Fiat 600” e ventiduesima tra le “Turismo di serie fino a 750 cc”. Risultati brillanti ma forse non tali da giustificare la cifra record sborsata da un facoltoso e appassionato acquirente che ha pagato 115.000 euro per portarsela a casa. L’auto è comunque totalmente originale (documenti compresi) e le elaborazioni sono quelle con cui ha affrontato la Mille Miglia nel '55. E, incluso nel prezzo, garantisce un pezzetto di storia di una delle corse automobilistiche più famose al mondo.

Centro Stile FCA, i bozzetti speciali per Save the Children