I segnali della ripartenza, dopo i giorni drammatici della pandemia, iniziano ad arrivare anche dal Motorsport. Dopo il via libera alle competizioni, emanato dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell'11 giugno, il MINI Challenge scalda i motori e si prepara a partire per la stagione 2020. Anche per quest'anno, il monomarca avrà il supporto dell'ACI e in ottemperanza ai protocolli sanitari stabiliti dalla Federazione Sportiva Automobilistica le corse si terranno a porte chiuse.

"A questo punto dell'anno - ha raccontato il direttore di MINI BMW Italia Stefano Ronzoni - Ci saremmo dovuti già incontrare per la conferenza e le prime gare. Non è andata così, ma alla fine del 2019 ci siamo impegnati con la nostra community nel voler continuare con questa esperienza. Nonostante le difficoltà del periodo siamo riusciti a confermare la formula del campionato e aggiungere una novità interessante".

Si riparte dunque dai numeri della stagione passata, che hanno visto impegnati 8 team, 28 piloti e 19 concessionarie in veste di sponsor battgliare nelle due classi competitive Pro e Light. Confermato anche il format, con il lavoro del weekend che culmina nell'azione in pista con le gare della durata di 25 minuti più un giro.

MINI Challenge Academy per gli under 25

L'esperienza della passata stagione è stato uno stimolo per creare anche qualcosa di nuovo. Si sono distinti molti giovani piloti e in MINI Italia, con la consapevolezza che accedere al motorsport è difficile e costoso, ha deciso di dare una mano agli under 25 con la passione delle corse studiando una nuova formula per sostenere le loro carriere all'interno del monomarca.

Con il supporto MINI Milano e MINI Roma, i giovani iscritti alla categoria Lite avranno a disposizione 7 vetture la cui gestione tecnica è affidata a Promodrive. Inoltre, lo storico partner della serie, fornirà ai partecipanti dell'Academy dei tutor esperti per tutto l’arco della stagione, a partire dai test e poi ad ogni week end di gara, con lezioni introduttive e formazione specifica volta ad imparare come affrontare la partenza, a migliorare la dinamica di guida e ad ottimizzare la gestione delle gomme durante le gare.

Lo scopo formativo dell’Academy non è solo di permettere ai partecipanti di affrontare al meglio la stagione 2020, ma anche di preparare le risorse per poter affrontare campionati di categoria superiore nelle stagioni future.

Novità di prodotto

Per celebrare la nuova stagione sportiva, MINI ha allestito una serie limitata ispirata al DNA racing del marchio, fatto di vittorie nei rally e, ultima in ordine di tempo, alla Dakar 2019 con Carlos Sainz. Così è nata la MINI John Cooper Works Challenge Edition, una serie limitata in soli 35 pezzi della 3 porte che si ispira alle MINI da gara.

Dal punto di vista meccanico, la vettura conserva tutte le caratteristiche dinamiche bastate sul propulsore turbo 2.0 da 231 cv, assetto sportivo e impianto frenante della Brembo. Ma offre una forte caratterizzazione esteriore molto racing, come i faretti addizionali a LED cromati, nonché il listello e le cornici dei fari anch'essi cromati. Le cromature proseguono sulle bonnet stripes anteriori con una caratteristica trama a scacchiera.

Cromati ache i side scuttle maggiorati con il richiamo della bandiera inglese, dai quali parte una linea bianca con cromatura all’interno che percorre tutta la fiancata e termina con il logo Challenge Edition che prende chiaramente ispirazione dal logo Mini Classic.

Infine, ogni cliente e verrà riportato sul finestrino posteriore lato guidatore, come nelle vetture del campionato MINI Challenge.

Calendario MINI Challenge 2020

18-19 luglio 2020 - Mugello
1-2 agosto 2020 – Misano
29-30 agosto 2020 - Imola
19-20 settembre 2020 - Vallelunga
17-18 ottobre 2020 - Monza

Scheda tecnica MINI John Cooper Works Challenge Pro:

Vettura Stradale MINI JCW F56.
Motore 2.0 Twin Power Turbo (circa 265 CV).
Centralina Bosch Motorsport.
Allestimento interno di sicurezza.
Roll Bar certificato FIA.
Dash Board con acquisizione dati.
Cambio sequenziale 6M.
Differenziale autobloccante meccanico.
Frizione rinforzata.
Volano alleggerito.
Semiassi rinforzati.
Scarico e catalizzatore racing.
Ammortizzatori anteriori regolabili 2 vie.
Ammortizzatori posteriori Regolabili 1 via.
Top Mount anteriore con camber regolabile.
Cerchi 17”.
Pastiglie e dischi freno Racing.
Splitter Anteriore.
Ala Posteriore.
Estrattori posteriori.
Serbatoio di sicurezza omologato FIA.

Scheda tecnica MINI John Cooper Works Challenge Lite:

Vettura Stradale MINI JCW F56.
Motore 2.0 Twin Power Turbo (231 CV)
Allestimento interno di sicurezza.
Roll Bar certificato FIA.
Cambio manuale 6M.
Differenziale autobloccante meccanico.
Scarico da competizione.
Kit ammortizzatori anteriori e posteriori regolabili.
Top mount anteriori con camber regolabile.
Cerchi 17’’ BBS.
Pastiglie e dischi freno racing.
Splitter anteriore.
Ala posteriore.
Estrattori posteriori.
Serbatoio di sicurezza omologato FIA.