La Honda NSX, nella sua variante Type R del 1993, è un’auto che difficilmente verrà dimenticata dagli appassionati e adesso è in vendita da Speedart Motorsports, in quel di Miami, alla modica cifra di 285mila dollari (poco più di 250mila euro).

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

Un’auto speciale

La Casa giapponese ha lavorato sulla riduzione del peso, eliminando tutte le parti ritenute inutili. Quali? Il materiale fonoassorbente, il servosterzo, l’impianto stereo, la ruota di scorta, l’aria condizionata e alcune apparecchiature elettriche. Sulla NSX-R è stata anche montata una batteria più piccola e il vetro usato nel lunotto è più sottile. Non solo: anche i sedili hanno subìto un’opera di alleggerimento, spogliandosi della pelle di Alcantara che c’era nella versione standard e vestendosi di tessuto Recaro in carbonio-kevlar Recaro.

Sfoglia la gamma Honda: tutti i modelli sul mercato

Gli ingegneri, insomma, sono dovuti scendere a compromessi per trovare il giusto equilibrio tra sportività e uso quotidiano, per trasformare la NSX-R in una vettura più focalizzata sul guidatore. Sono stati tolti circa 120 kg.

Esternamente, non ci sono molte differenze con la Honda NSX base. Spiccano i cerchi in lega leggera forgiati di Enkei, che riducono ulteriormente il peso, le nuove prese d’ariae il logo Honda R sul frontale.

La meccanica

La NSX-R monta un VTEC V6 DOHC 90 ° da 3 litri interamente in lega, dotato di un albero a gomiti bilanciato. Uno sguardo alle prestazioni: 270 CV a a 7100 giri/min, con velocità massima di 262 km/h e accelerazione da 0 a 100 in 5 secondi.

L’auto, costruita alla fine del 1992, ha avuto quattro proprietari, fino alla sua attuale collazione, negli Usa presso Speedart Motorsports. Il contachilometri mostra 49.616 km e l’auto si presenta in ottime condizioni.

Honda NSX, Type R all'orizzonte