Da un lato è la soluzione che permette di massimizzare l’utilizzo dell’auto a noleggio, dall’altra permette di creare una cerchia ristretta di persone - amici o conoscenti - con le quali condividere l’auto. L’idea Leasys I-Link è di sviluppare i vantaggi di un car-sharing e farlo sulla base di un contratto di noleggio a lungo termine sottoscritto da un singolo, un privato o un professionista.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Non è solo un’opzione per ampliare il concetto di utilizzo dell’auto, slegato dalla proprietà, ma può diventare un ripartire le spese del canone tra più persone. Chi sottoscrive il contratto di NLT con Leasys può indicare, da una piattaforma web personale, fino a 10 persone con le quali condividere l’auto - dopo aver impostato lo stato Sharing -, che andranno a prenotarla quando ne avranno bisogno, il tutto via app.

Oltre a dividere l’uso del veicolo, il “player” – il titolare del contratto di noleggio – potrà decidere anche la ripartizione del canone di noleggio, con il relativo pagamento di una somma da parte di chi avrà preso momentaneamente in utilizzo l’auto.

Gestione via app, chiavi a bordo

Dalla app Leasys I-Link, per iOS e Android, si potrà localizzare l’auto, prenotarla, aprirla – avvicinando lo smartphone e inserendo un codice pin – e iniziare a guidare, con le chiavi che resteranno a bordo.

Sfoglia il listino Fiat: tutti i modelli sul mercato

Al termine, basterà riportare l’auto nell’area stabilità dal “player”. Si può immaginare, ad esempio, lo scenario di un’auto ferma durante l’orario di lavoro, oppure, nelle ore serali, fasce da monetizzare prestandola a una persona di fiducia, parte della cerchia di guidatori autorizzati nella community, oppure, semplicemente dare libero accesso senza bisogno di consegnare fisicamente le chiavi.