Gli incentivi governativi, con un grosso contributo dei concessionari,  vanno dal 1° agosto al 31 dicembre 2020. Il bonus non dipende dalla alimentazione, ma dalla classe di emissioni di CO2. Che deve essere al massimo di 110 g/km, divisa in tre fasce.

Le auto Diesel rientrano nella terza fascia con emissioni di CO2 da 61 a 110 g/km. L'incentivo è di 3.500 euro (1.500 euro di ecobonus + 2.000 euro di sconto concessionario) con rottamazione di usato di almeno 10 anni, 1.750 euro (750 di di ecobonus + 1.000 euro di sconto concessionario) senza rottamazione. Prezzo massimo vettura nuova 48.800 euro IVA inclusa.

Ecco le vetture Diesel, che benficiano dell'incentivo con la cilindrata a fianco. Sono molto più numerose dei benzina. Ci sono alcuni modelli (esempio 1.6 Golf, Leon) della generazione uscente ma ancora disponibili

Auto a benzina, ecco quelle con gli incentivi