Una cifra, in attesa di un focus più approfondito su Mercedes-AMG GT R Black Series. 730. Ed è, forse, quella tra tutte meno rilevante, pur trattandosi della potenza espressa dal motore V8 4 litri biturbo. Mai una Mercedes-AMG stradale si è spinta fino a questa soglia, con la hypercar Project One destinata a fare storia a sé.

La potenza massima è clamorosamente più elevata dei 585 cavalli erogati dal V8 installato su GT R Pro, tuttavia, viste le anticipazioni emerse negli ultimi giorni, la AMG GT R Black Series saprà indicare tanti altri numeri sorprendenti, a giudicare dalla caratterizzazione aerodinamica.

Aerodinamica in cattedra

Per essere efficacissima e velocissima – i rumours indicano un tempo al Nurburgring inferiore ai 7 minuti – è la prestazione aerodinamica e dell’assetto a contare tanto quanto i cavalli. Le appendici posteriori, l’ampissima ala e il diffusore molto elaborato, come la completa riprogettazione della zona delle minigonne, preannunciano valori di carico da mettere ben in evidenza.

Anche i numeri legati al peso complessivo destano curiosità, considerato l’ampio utilizzo di fibra di carbonio, in più punti lasciato a vista.

Il 15 luglio scopriremo un po’ di più, quanto andrà forte Mercedes-AMG GT R Black Series, punto più alto e, atteso, punto finale della generazione che ha introdotto Mercedes nel campo da gioco storicamente di 911.