Dopo l’annuncio a inizio luglio dell’intenzione di vendere l’impianto di Hambach, in Francia, casa delle smart fortwo e forfour elettriche, Mercedes annuncia la creazione della divisione smart Europe Gmbh, nuova entità controllata da smart Automobile Co. Ltd, joint venture nata a fine 2019 con Geely e inserita sul mercato cinese.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Da lì alla struttura che sarà responsabile delle vendite e manutenzione della futura generazione di smart elettriche destinate al mercato europeo, modelli la cui produzione avverrà in Cina e su un’architettura di nuova generazione, pensata per l’elettrico.

CMA per il segmento B?

In casa Geely l’architettura per i segmenti inferiori è la CMA, declinata in modelli come Volvo XC40 e con marchio Lynk&Co., progetti di segmento C. Per smart il perimetro di competenza sarà il segmento B, mondo delle utilitarie dove entrerà con una proposta inedita, attesa al lancio nel 2022 - data indicativa, sottolinea la casa -. Con la fortwo EQ a fare storia a sé finora, la proposta smart forfour EQ si è posizionata in un segmento delle citycar sub-4 metri di lunghezza, soglia destinata a essere superata con i piani di espansione nel segmento delle utilitarie.

Sfoglia il listino smart: tutti i modelli sul mercato

Non sono stati ufficializzati ancora i tratti del nuovo modello, che potrebbe seguire la via di una carrozzeria crossover. A capo di smart Europe, che farà sede a Stoccarda, sarà l’a.d. Dirk Adelmann, già operativo in smart sul fronte della rete di vendita, traghettata verso la realtà elettrica.