Una berlina di lusso e un'offerta esclusiva che per la prima volta viene proposta in un'automobile. Bentley offre un nuovo rivestimento della porta posteriore in legno tridimensionale, sulla nuova Flying Spur. Il legno 3D è un esclusivo modello a forma di diamante arricchito con una finitura superficiale tridimensionale ricavata direttamente nel legno.

Questa nuova personalizzazione potrà essere scelta nelle "Collezioni" di Bentley Mulliner e costituisce una affermazione del design di lusso contemporaneo, che trasmette una nuova esperienza tattile alla bellezza naturale del legno. Ogni pannello porta posteriore viene realizzato a mano da un unico blocco di legno di noce o ciliegio americano sostenibile, in un'armoniosa unione fra la lavorazione artigianale tradizionale e tecnologia moderna.

Bentley Flying Spur First Edition, la prima all'asta

Il legno si fa scultura di lusso

Il concetto di legno lavorato in 3D è stato presentato per la prima volta nella concept car EXP 10 Speed 6 di Bentley al Motor Show di Ginevra del 2015, e ha immediatamente riscontrato un grande successo. La caratteristica distintiva è stata ispirata dalla forma della pelle utilizzata per le aree trapuntate a diamante all'interno delle specifiche Mulliner di Bentley. Sono stati necessari 18 mesi per lo sviluppo e la produzione dei pannelli in legno tridimensionale da parte di esperti artigiani prima che Bentley Mulliner potesse poi concretizzare il complesso progetto.

La parte posteriore o "superficie B" del tronco e? lavorata in modo da corrispondere a un modello di pannello porta in alluminio pressofuso. Il pannello in legno viene quindi incollato al modello prima che venga reinserito nella macchina e la sua forma viene lavorata nella sua forma tridimensionale.

Il pannello in legno tridimensionale, veste la porta sino a lambire il bracciolo, ma non viene impiallacciato, ma creato da un singolo blocco di legno. Per ottenere la superficie tridimensionale, operatori qualificati intagliano il legno con una fresatrice multiasse con una tolleranza di 0,1 mm, inferiore allo spessore di un capello umano, rifinendo a mano i tagli per un risultato ottico perfetto. Viene quindi applicata una lacca a poro aperto, che lascia trasparire il vero colore e la consistenza del legno che ne esalta aspetto raffinato e naturale.

Bentley Flying Spur W12 by Mansory: nel segno dell’opulenza

Il punto di riferimento per raffinatezza e lusso

Head of Interior Design di Bentley per la Flying Spur, Brett Boydell, commenta: "Il legno tridimensionale è il nuovo elemento di interior design che abbiamo portato dall'idea della concept car alla realtà produttiva. Vive in perfetta armonia con la trapuntatura in pelle tridimensionale nell’abitacolo della Flying Spur e crea un ambiente ancora più esclusivo per i suoi ospiti. L’idea di fresare una forma di diamante tridimensionale geometrica in legno massiccio è stato accolto in maniera positiva quando presentato a Ginevra, portarlo in produzione e renderlo disponibile per i nostri clienti della Flying Spur è stato un passo naturale.”

Sia il legname di noce che il ciliegio provengono da foreste di latifoglie nordamericane. Bentley seleziona i legni ecosostenibili più fini, senza nodi o inclusioni di resina attraverso la profondità del legno. Solo questi tronchi offrono una grana attraente e una finitura liscia, oltre a una trama naturale e un colore caldo per completare l’abitacolo superbamente arredato di Flying Spur.

La nuova Flying Spur è la berlina Grand Touring di lusso per eccellenza, la combinazione perfetta di agilità e alte prestazioni ed esclusivo comfort a quattro porte in stile limousine.

Il modello di punta di Bentley ha introdotto una nuova epoca della mobilità di lusso, e? caratterizzata da un sontuoso abitacolo e una tecnologia innovativa, realizzata a mano nella prima fabbrica di auto di lusso a emissioni zero del mondo.