Prendi una Fiat 500 X 1.6 Torq 4 cilindri 1598 cc 81 Kw (110 hp) con cambio meccanico Euro 6, convertita a metano in after market attraverso l’installazione di un kit specifico (in origine era a benzina), e controlla quanto si risparmia. È la prova pratica messa in atto da Ecomotive Solutions e Autogas Italia.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

Testi di consumi ed emissioni

Prima di tutto, la vettura è stata sottoposta a vari test per determinare consumi di carburante ed emissioni di CO2. Se il consumo di benzina è stato valutato impiegando un apposito contenitore graduato (sottoposto anche a pesatura), quello di metano ha richiesto normali rifornimenti presso la stessa stazione agli stessi orari del giorno con uguale pressione presente nelle bombole.

I risultati

Cosa è emerso dai test su strada su percorso misto? In base ai consumi rilevati, il costo al chilometro a benzina è risultato essere di 0,104 euro, mentre per il metano si parla di 0,047. In altre parole, con 10 euro di benzina la Fiat 500 X percorre circa 96 km, con il metano arriva quasi a 213 km. Una netta differenza e un risparmio di circa il 55%.

Il costo chilometrico viaggiando a metano – evidenziano Ecomotive Solutions e Autogas Italia - in alcuni casi può essere simile o addirittura inferiore al costo sostenuto per caricare un’auto ibrida plug-in (dipende dal tipo di carica che si effettua). Inoltre, il risparmio viaggiando a metano permette di ammortizzare il costo di installazione dell’impianto, pari a circa 2.200 euro iva compresa, spese di collaudo escluse, entro 40.000 km di percorrenza”.

Contemporaneamente, le emissioni di CO2 scendono a 128 gr/km (inferiore del 25% rispetto al funzionamento con benzina): sulla base delle stime di Ecomotive Solutions e Autogas Italia, percorrendo anche solo 10.000 km/anno, si possono ridurre le emissioni di CO2 di 420 kg (che si traducono nella quantità di CO2 assorbita da 20 alberi in un anno, in ambiente urbano).

Sfoglia la gamma Fiat: tutti i modelli sul mercato

I vantaggi

La conversione a metano di una vettura come la 500 X in after market – sottolineano Ecomotive Solutions e Autogas Italia - non ha di per sé nulla di particolarmente innovativo se non il fatto che si tratta di un veicolo circolante con motore omologato euro 6 e quindi quello che ci preme evidenziare sono i vantaggi che possiamo ottenere. I focus sui quali ci siamo concentrati riguardano sia i consumi di carburante che la riduzione di CO2 che possiamo ottenere anche su un veicolo di ultima generazione dotato di un impianto a metano installato in after market”.

Fiat 500 La Prima, aperti gli ordini della berlina