Mentre arriva nelle concessionarie per il suo primo contatto con il grande pubblico, la nuova generazione di Skoda Octavia già si arricchisce di nuove motorizzazioni. In particolari di quelle versioni elettrificate che non possono più mancare nella gamma di ogni Costruttore. In arrivo anche l’entry level con motore 1.0 TSI.

Enyaq IV, fari full Led Matrix per il SUV elettrico

Per tutti i gusti

Al momento del lancio la nuova Octavia poteva contare su motorizzazioni molto apprezzate dal pubblico, come il 2 litri TDI, offerto in due livelli di potenza con 115 e 150 cv, e il benzina TSI da 1,5 litri e 150 cv. Ora l’offerta si arricchisce di un terzo motore non ibrido, l’efficiente 3 cilindri 1.0 TSI da 110 cavalli. Abbinato al cambio manuale a 6 marce, verrà offerto nella sola versione Executive, sia sulla berlina che sulla station wagon, con prezzi a partire da 24.650 euro.

Ma la novità più consistente riguarda le versioni elettrificate della nuova Skoda. La prima è quella derivata dal 3 cilindri 1.0, che nella variante e-TEC abbina un sistema mild hybrid al piccolo motore termico. A fronte di un prezzo di partenza superiore di circa 2.000 euro si potrà contare su un powertrain con un’efficienza migliore dell’8% rispetto alla versione con il solo motore a benzina. Il costo però potrà essere ammortizzato con gli incentivi statali.

Nuova Volkswagen Passat, avanti con la nona serie nel 2023

Anche plug-in

La vettura ceca potrà però contare anche su una versione dove la componente ibrida conterà maggiormente, denominata Octavia iV. Dotata di tecnologia plug-in hybrid, abbina un motore a benzina da 1,4 litri TSI e 150 cavalli al cambio DSG e al powertrain elettrico. Che porta i numeri complessivi a 205 cavalli e 350 Nm di coppia. Con la sola propulsione elettrica sarà in grado di percorrere fino a 79 km. Per lei sarà necessario sborsare 35.650 euro.

Skoda non ha poi dimenticato la clientela più esigente, quella che cerca anche le prestazioni oltre all’efficienza. Per loro c’è la Octavia RS iV, dotata del 1.4 TSI plug-in hybrid che eroga complessivamente 245 cavalli. E, per i tradizionalisti, c’è la classica RS, con il 2 litri turbo a benzina, che garantisce la stessa potenza ma senza componente elettrica. Per entrambe c’è la trazione anteriore e prezzi a partire da 38.150 euro.

Nei prossimi mesi la gamma si arricchirà ulteriormente con 1.5 G-TEC a metano, la 1.5 e-TEC mild hybrid e la RS TDI da 200 cavalli con trazione integrale.

Skoda Octavia Scout, terza generazione anche a trazione anteriore e ibrida