Per vederla in versione definitiva bisognerà aspettare ancora, ma la Nissan 400Z è sempre più vicina. E già il 16 settembre ci sarà un’anticipazione della nuova sportiva giapponese sotto forma di concept car. Un passaggio fondamentale alla scoperta della nuova sportiva di Nissan, su cui la Casa punta molto, e che insieme alla sorella maggiore GTR costituisce un vero e proprio simbolo del marchio.

L’annuncio della nuova generazione è stato dato da Nissan attraverso un video che, ripercorrendo le generazioni delle Z prodotte dal 1969 a oggi, mette in mostra tutto il carattere delle coupè della Casa. Il lancio del nuovo prototipo avverrà in una cornice speciale, il Nissan Pavilion. Originariamento pensato per essere inaugurato in occasione delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (rimandate causa Covid) lo spazio espositivo dedicato al mondo Nissan sarà lo scenario di questa attesa presentazione.

Datsun 240Z: la sua storia

All’insegna della tradizione

Della nuova Nissan 400Z si sa già molto: il design, anticipato da un teaser rilasciato mesi fa da Nissan, suggerisce linee ispirate a quelle della 240Z, la prima di una lunga stirpe di sportive. Meccanicamente invece è quasi certa l’adozione di un V6 turbo a benzina che erogherà 400 cavalli e che non avrà in dote nessuna componente ibrida.

La nuova sportiva arriverà in un momento delicato per Nissan e tutto il gruppo di cui fa parte insieme a Renault. Ristrutturazione e ridimensionamento, con il taglio dei modelli improduttivi, è la parola d’ordine. Ma anche in questo contesto difficoltoso i vertici di Nissan hanno voluto dare un’erede all’attuale 370Z, che tra l’altro costituisce il prodotto più vecchio presente nel listino della Casa giapponese.