Off-road alla spina, Jeep Wrangler 4xe, il fuoristrada per eccellenza entra nella classe dei PHEV.

Una plug-in ibrida che rafforza l'indole elettrificata del Marchio dopo l'arrivo di Compass e Renegade 4xe. E' attesa sul mercato americano a inizio 2021, con prezzi non ancora annunciati.

Jeep Compass e Renegade 4xe

Sotto lo stile inconfondibile, personalizzato da finiture in blu elettrico, oltre che dalla presa di ricarica sul parafango anteriore, c'è un Il sistema propulsivo potente. Ovvero il 2 litri turbo benzina e due motori elettrici (uno al posto dell’alternatore, l’altro integrato nel cambio automatico).

La potenza di sistema è di 375 cavalli e 647 Nm di coppia. La trazione integrale è abbinata alla trasmissione automatica a otto rapporti.

Le batterie sono al nichel-manganese-cobalto con una capacità di 17 kWh (sotto il divano posteriore: alte da terra, per non perdere il fuoristrada intenso)  che garantisce una autonomia elettrica (oltre a quella ibrida) di circa 40 chilometri, ovvero 25 miglia.

Pronta a sassi, fango e quant'altro, Jeep Wrangler 4xe è “Trail Rated”, dotata di di assali rinforzati, può guadare fino a 76 centimetri, dispone ovviamente del riduttore della trasmissione.

Una e trina

Sarà in tre versioni 4xe, Sahara 4xe Rubicon 4xe. Le prime due, presentano cerchi da 20”,  il sistema Selec-Trac permanente con marce ridotte e differenziale autobloccante posteriore Trac-Lok.

La Rubicon 4xe, top di gamma, aggiunge il sistema Rock-Track con marce ridotte dedicate, la barra stabilizzatrice anteriore scollegabile, differenziali anteriori e posteriore e a richiesta gomme specifiche da 33 pollici su cerchi da 17 pollici. Per non farsi mancare nulla ...

La gestione del powertrain elettrificato è possibile grazie alle modalità Hybrid, Electric ed eSave, l’infotainment UConnect presenta, oltre alle note caratteristiche multimedia, anche informazioni sul flusso di energia, il recupero e il consumo della stessa. Per avere la massima efficienza.

Jeep Gladiator Farout