Jeep alza l'asticella. Grand Wagoneer concept rappresenta molto di più di un prototipo che sta per arrivare. E' la prima pietra di una nuova gamma, una sorta di Marchio nel Marchio.

Nuovi grandi Suv votati al lusso e al comfort, senza perdere le stimmate del fuoristrada.

Wagoneer nacque infatti nel 1962 e si impose come fuoristrada di lusso, comodo anche su asfalto. Un Suv ante litteram, arrivando otto anni prima della "regina del deserto", la Range Rover.

Ed è proprio verso questo obiettivo che (anche Mercedes) punta la nuova famiglia anticipata dalla Grand Wagoneer, la quale arriverà sul mercato nel 2021, seguita dalla più compatta Wagoneer.

Il lusso all'americana, richiamando materiali nobili, come legno e vetro, delle Wagoneer orignarie, con il plus di utilizzo di materiali ecologici.

In questa direzione andranno, in buona parte, anche i powertrain, che prevedono elettrificazione. Annunciata, non con dati ufficiali, una potente versione plug-in ibrida.

Comfort e accoglienza in primo piano, sospensioni indipendenti (anteriori e posteriori) con assetto pneumatico Quadra-Lift, senza dimenticare il DNA di off-road saranno disponibili, sulle varie versioni, tre differenti sistemi di trazione integrale. 

Schermi a profusione

L'abitacolo offrirà un'accoglienza speciale, si diceva. Grand Wagoneer sarà a sette posti, ma con tre file tutte ospitali, mentre Wagoneer sarà a cinque.

Presente sul concept un impianto audio di McIntosh con ben 23 altoparlanti. L'infotainment Uconnect 5 è gestito dal sistema operativo Android.

Ma soprattutto sono gli schermi presenti a rendere diversa Grand Wagoneer. Ben quattro in prima fila: display da 12,3 pollici per la strumentazione, da 12,1 pollici per l’infotainment, che fa coppia con un touchscreen sottostante da 10,25 pollici e infine anche uno schermo da 10,25 pollici per il passeggero. Giocoforza, i pulsanti sono ridotti al inimo.

Tre display per la seconda fila; due schermi da 10,1 pollici laterali per il multimedia e uno centrale da 10’25” per controllo poltrone e climatizzazione. Dovrebbero bastare ...

A Melfi domande boom per Jeep Renegade e Fiat 500X