Luca De Meo inizia a mettere la sua firma in Renault. Il manager italiano riorganizza il colosso francese in quattro Marchi, che ovviamente collaboreranno, ma con una organizzazione propria.

Ovvero Renault, Dacia, Alpine (decisione inaspettata) e Nuove Mobilità, dedicata alla guida autonoma.

Ciò per semplificare la gestione e rendere più competitivo il Gruppo.

Questi i capi delle quattro business unit.

  • Luca de Meo, CEO del Gruppo Renault, per Renault,
  • Denis Le Vot, Direttore Regioni, Commercio e Marketing del Gruppo, per Dacia,
  • Cyril Abiteboul, Direttore Generale Renault Sport Racing, per Alpine,
  • Clotilde Delbos, Vicedirettore Generale e Direttore Finanziario del Gruppo, per Nuove Mobilità.

Il governo chiede garanzie a Renault per gli impianti francesi

Queste le parole di De Meo

"L'azienda ha bisogno di cambiare il ‘modulo di gioco’ e di passare dalla ricerca dei volumi a quella del valore e della redditività. Un’organizzazione focalizzata su quattro forti Marche e grandi funzioni trasversali consentirebbe di lavorare in modo più semplice, più orientato ai mercati e ai clienti, con uno spirito di squadra, per andare alla ricerca del miglior risultato possibile. Questa è una leva fondamentale per la ripresa del Gruppo".

Teaser di Dacia Sandero Stepway