Un veicolo ispirato ai fuoristrada di una volta, quelli che hanno contribuito a fare la storia dell’auto e trasportato per decenni persone, ma rivisitato in chiave moderna. È questa la filosofia che ha portato i tecnici e i designer della Ineos a creare la Grenadier, veicolo da off road duro e puro ma anche confortevole e utilizzabile in ogni occasione. In attesa del suo debutto ufficiale la Grenadier si mette in mostra al Concours of Elegance 2020 all’Hampton Court Palace di Londra, insieme ad alcuni dei veicoli che l’hanno ispirata.

Nuova Land Rover Defender 110: la Leggenda domina ogni terreno

Ispirata ai miti del passato

Nella kermesse inglese la Ineos sarà esposta insieme ai fuoristrada che fanno ormai parte dell’immaginario collettivo: la prima Land Rover prodotta in serie, che si esibisce dopo un recentissimo restauro che l’ha restituita al suo antico splendore, una Toyota FJ40, anche lei restaurata, una Jeep Willys del 1944 che apparteneva alla Marina Militare americana e una Mercedes Classe G. La Ineos e le altre saranno esposte per tutta la durata del Concours of Elegance, dal 4 al 6 settembre.

Vetture che sono state ampiamente studiate durante le fasi di progettazione della Grenadier, come spiega Toby Ecuyer, Head of Design di Ineos Automotive: “All’inizio del progetto Grenadier, abbiamo portato in studio alcune grandiose 4x4 del passato per esaminarle da vicino e capire cosa le ha rese così durature. E ora è entusiasmante vedere il Grenadier in compagnia di queste leggende. Riesci a cogliere ciò che le accomuna: i tratti del design, le proporzioni e, naturalmente, il loro chiaro obiettivo. Penso che il Grenadier sia perfettamente a suo agio fra queste iconiche 4x4; se anche altri saranno d’accordo, allora avremo raggiunto il nostro obiettivo di design.”

“Trovo appropriato che sia esposto insieme a una collezione di icone fuoristrada. Sono state fonti di ispirazione per il progetto Grenadier e rappresentano lo spirito versatile e senza compromessi che il nuovo veicolo offrirà ai clienti in tutto il mondo. Non vediamo l’ora di assistere alle reazioni dei numerosi visitatori” ha affermato invece Dirk Heilmann, ceo di Ineos.

Jeep Renegade e Compass 4xe, arrivano le ibride plug-in: i prezzi

Dalla chimica alle auto

L’inglese Ineos è una delle aziende del settore chimico più importanti al mondo. Nel 2017, per volontà del suo fondatore Sir Jim Ratcliffe è nata una divisione automotive, che negli ultimi anni si è dedicata alla progettazione della Grenadier. L’obiettivo era quello di creare un fuoristrada che offrisse la solidità e le doti fuoristradistiche dei mezzi del passato, ma senza rinunciare alla tecnologia moderna. Offrendo un’alternativa più dura e pura rispetto alle moderne Land Rover, Mercedes e Jeep.

La versione della Grenadier esposta al Concours of Elegance è molto vicina a quella definitiva. Ma prima che possa iniziare la commercializzazione (prevista per la fine del 2021) la Casa vuole mettere insieme almeno 1,8 milioni di km di test, tra strada e fuoristrada. La produzione verrà supportata dalla Magna Steyr.

Mercedes Classe G 2021, il model year si fa più ricco