Il contrasto è tra ragione ed emozione. Porsche, per soddisfare tutti gli appassionati, introduce su 718 Cayman e Boxster, nelle versioni GTS, GT4 e Spyder, il cambio doppia frizione PDK 7 marce. Guidare il boxer 4 litri aspirato da 400 cavalli controllando in modo totale la prestazione è un esercizio per cultori della guida, appagante come non può essere il semplice tirare una leva. Così, nascono con cambio manuale le massime espressioni sportive Porsche 718.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Prestazioni, sui numeri non c'è partita

Il PDK 7 marce si affianca e giustifica la propria presenza in prestazione pura. Cambiare in fretta come fa l’elettronica nell’innestare una o l’altra frizione dei due alberi sui quali sono disposti i rapporti del cambio è impossibile nell’impegno manuale. E i numeri lo testimoniano. Ben mezzo secondo più rapido lo 0-100 orari di Cayman GT4 e di 718 Spyder, 420 cavalli che in 3”9 annichiliscono le versioni manuali, vantaggio che si riduce a 4 decimi sullo 0-200 orari, chiuso in 13”4 dalle proposte PDK. E il gap si conferma anche su 718 GTS Cayman e Boxster da 420 cv: 4” netti lo zero-cento, 13”7 0-200 km/h.

Doppietta in scalata e Sport Response

Sarà anche un po’ più pesante l’insieme del cambio doppia frizione, tuttavia, apre a strategie di gestione elettronica nuove. In modalità Sport le cambiate si fanno più rapide negli innesti e in scalata l’elettronica gestisce la doppietta, in Sport Plus subentra il Launch Control, mentre con Sport Response si ottengono 20 secondi di massima prestazione dall’insieme motore e trasmissione.

Più trazione dal differenziale 

Non solo mappe di controllo del cambio, ma anche differenze nella linea di trazione sui valori di bloccaggio del differenziale meccanico, che dal 22% passa al 30% in fase di trazione, con i relativi miglioramenti della dinamica di guida. Altra peculiarità del PDK, una rapportatura della settima accorciata.

Sfoglia il listino Porsche: tutti i modelli sul mercato

Con l’aggiornamento 2021 di Porsche 718 arriveranno altre novità, marginali perché estetiche: gli interni sostituiscono i rivestimenti in Alcantara con il Race Tex, la colorazione Python Greem debutta sulle GT4 e Spyder, quest’ultima in aggiunta potrà avere i cerchi da 20 pollici nel design Aurum.

Porsche, il futuro Euro 7 avrà cilindrate superiori