Un mild-hybrid che raddoppia, un plug-in al debutto sul mercato. Ed è Seat Leon e-Hybrid a segnalarsi per la commercializzazione in Italia di una soluzione tecnica inedita nell’abbinamento alla compatta spagnola.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

L’efficienza di un sistema in grado di percorrere fino a 60 km in modalità elettrica, alimentato dalla batteria da 13 kWh, diventa ancor più appetibile alla luce degli incentivi riconosciuti ai modelli con emissioni inquinanti di Co2 tra i 21 e i 60 g/km, che vanno a dare un taglio importante al prezzo di listino, riducendolo a 27.150 euro (oltre 3.200 euro di contributo Seat, 4.500 euro di contributo statale in caso di rottamazione).

Le versioni di Leon ibrida plug-in

Xcellence sarà il volto più elegante, FR il lato sportivo, entrambi allestimenti abbinabili all’ibrido plug-in di nuova Leon, da 204 cavalli e 350 Nm di coppia, valori sui quali la componente elettrica incide per 118 cavalli, a supportare il motore turbo benzina 1.4 litri.

L’installazione sul cambio doppia frizione 6 marce dell’elettrico ne fa un ibrido “da guidare”.

I tempi di ricarica della batteria

Gestire le modalità di guida permette di scegliere la marcia a zero emissioni o lasciare che sia l’elettronica a chiamare in causa le due “fonti” di trazione, termico ed elettrico.

Rispetto alla precedente generazione dell’ibrido plug-in sviluppata internamente al Gruppo VW, la capacità del pacco batterie è notevolmente aumentata, 13 kWh nominali la cui ricarica può avvenire dalla presa a 230 volt, con il cavo standard modo 2, oppure con un amperaggio superiore e il cavo modo 3: nel primo caso, meno di 6 ore per caricare completamente la batteria, diventano tre ore e mezza con la presa pensata per amperaggi superiori alla normale presa Schuko.

Avanti con il mild-hybrid 3 cilindri

Da un’elettrificazione completa qual è il plug-in hybrid, all’ampliamento dell’offerta e-TSI, il mild-hybrid Seat. Dopo aver presentato l’1.5 e-TSI, adesso è la volta dell’e-TSI 1.0 da 110 cavalli, con cambio DSG 6 marce, a costituire la proposta d’accesso all’elettrificazione leggera: 21.930 euro il prezzo di listino.

Sfoglia il listino Seat: tutti i modelli sul mercato

La presenza dell’alternatore con starter e generatore in un unico elemento, a 48 volt e batteria agli ioni di litio, permette di recuperare energia nelle fasi di decelerazione, estendere le fasi di coasting e dare un piccolo contributo in accelerazione, quando necessario, al motore termico.