Il lungo addio di Mitsubishi all'Europa/e il complessivo ridimensionamento globale del Marchio sono controbilanciati da una novità anche per il Vecchio Continente e l'Italia.

Sta per arrivare il restyling del SUV coupé Eclipse Cross, modello senza dubbio fuori dalle righe. Il pezzo forte, oltre all'aggiornamento estetico e dedicato al comparto multimediale, riguarda le motorizzazioni. Al turbo 1.5 benzina (163 cv nella serie uscente) con cambio CVT a otto marce si affianca la nuova versione plug-in ibrida.

La parentela tecnologica con Outlander PHEV è molto stretta. Il powertrain di fatto è lo stesso e dovrebbe avere un rendimento più efficiente data la massa inferiore di Eclipse Cross.

Il PHEV di Mitsubishi

E' composto da due motori elettrici e del 2.4 benzina aspirato. La trazione è integrale e il cambio è a variazione continua (CVT). Potenza e le emissioni sono state annunciate (come il prezzo): su Outlander alla spina sono di 224 cavalli. e 46 g/km di CO2. Non dichiarata al momento l'autonomia solo elettrica. Le modalità di guida sono EV, con ibrido di serie e ibrido in parallelo.

Lo stile presenta novità per calandra, paraurti e fari: arriva il nuovo sistema di infotainment SDA. Rinnovata la plancia con il display centrale da 8 pollici. Non c'è più il touchpad a fianco della leva del cambio: una semplificazione votata a una maggiore praticità.

Eclipse Cross, la prova della prima serie