É recente la notizia diffusa dalla Pirelli in merito all'ampliamento della gamma "Vintage", con lo stabilimento che ha sede in Turchia, lo stesso dove vengono realizzati i pneumatici per la F1. Ora è la volta di quello che resta il simbolo della motorizzazione di massa, ovvero la Fiat 500, prodotta da 1957 al 1975 e tuttora amatissima e ricercata dai collezionisti.

Nuova Fiat 500 elettrica, tutti i prezzi, con incentivi e rottamazione

PNEUMATICO CON LE CARATTERISTICHE DEGLI ANNI '70

La famiglia di pneumatici dedicata alle vetture più iconiche costruite fra il 1950 ed il 1980, preservano l'originalità della gomma, ma utilizzando tecnologie moderne, come è opportuno che sia. Per le diverse versioni della Fiat 500, Pirelli ha ricreato il Cinturato CN54 nella misura 125 R 12 lanciato originariamente nel 1972, uno pneumatico radiale con il disegno del battistrada e il fianco mantenuti, appunto, del tutto simili a quelli delle coperture dell'epoca.

L'utilizzo di mescole moderne ha previsto gli stessi parametri che i designer del veicolo hanno impiegato all'epoca della progettazione. Per assecondare le regolazioni delle sospensioni e della meccanica originale dell'auto, ci si è affidati alle immagini messe a disposizione dalla Fondazione Pirelli. Quando nel 1972 venne lanciata l'ultima versione, la 500 R, la gamma del Cinturato Pirelli si era così tanto ampliata da poter mettere a disposizione dell'utilitaria Fiat una misura radiale 125 R 12 con battistrada CN54, che oggi Pirelli ripropone a tutti i proprietari di questa icona del made in Italy.

PIRELLI COLLEZIONE: UNA LUNGA TRADIZIONE

La famiglia Pirelli Collezione nasce con l'obiettivo di tutelare il patrimonio storico motoristico. La gamma parte dal leggendario Stella Bianca, lanciato inizialmente nel 1927; poi lo Stelvio, tornato in vita nel 2018 per gommare esclusivamente la Ferrari 250 GTO, l'auto più costosa del mondo. Con l'introduzione dei Cinturato CA67, CN72 e CN73 Pirelli inventò il concetto di pneumatico sportivo, necessario per supercar come le Ferrari 250 GT e 400 Superamerica, la Lamborghini 400GT e la Miura, la Maserati Mistral e la 5000 GT e via dicendo. E la storia prosegue con gli attuali P Zero e comunque con una gamma in grado di "calzare" prestigiosi modelli di altrettanto prestigiosi costruttori.

Sul numero 11 di Auto, il servizio completo sulle novità Bridgestone, Falken e molto altro. Clicca qui e abbonati all'edizione digitale!

Cambio gomme invernali, dal 15 ottobre si possono montare: informazioni e consigli per risparmiare