Lo definiscono "il dio di tutti i pick-up". Si presenta con ambizione Rezvani Hercules 6x6, nuovo veicolo off-road e non solo del marchio californiano. Apparentemente basato sulla Jeep Gladiator, rappresenta una sorta di erede del Tank, ma è molto più lungo (passo di 2.438mm) e, soprattutto, ha quattro ruote posteriori, per un totale di sei.

FUORI E DENTRO: "CATTIVO" MA ESCLUSIVO

L'aspetto è decisamente "cattivo", pronto ad aggredire la strada, ma non tralascia le componenti raffinate ed esclusive come la barra luminosa a LED posta sul tetto e le barre sportive in metallo, disponibili in varie finiture, tra cui il bronzo. Le ruote sono inoltre personalizzabili, avvolte in pneumatici da 37 pollici.

Gli interni possono essere personalizzati con un pacchetto di pelle Napa per i sedili premium e un rivestimento per il tetto in pelle scamosciata. Il quadro strumenti offre un display 9" compatibile con Apple CarPlay.

QUATTRO PROPULSIONI, POTENZE ESAGERATE

Le motorizzazioni a disposizione sono ben quattro, tre benzina e un Diesel. Per l'alimentazione tradizionale, la spinta standard è garantita da un V6 3.6 della Pentastar da 285 cv e 353 Nm di coppia. In alternativa, si sale di prestazioni con un HEMI V8 ben 6,4 litri e 500 cv. La terza soluzione a carburante benzina è più esotica, e prevede l'utilizzo di una versione "aggiornata" del V8 sovralimentato della Dodge Challenger SRT Demon, una belva ingegneristica capace di erogare fino a 854 cavalli: Rezvani è in grado di salire fino a 7 litri di cilindrata, 1.300 cv e 1.341 Nm di coppia. Per chi invece volesse scegliere il gasolio, ecco un EcoDiesel V6 3 litri da 260 cv e 600 Nm di coppia.

Il V6 benzina e Diesel e il V8 HEMI sono abbinati a un cambio automatico otto rapporti o un manuale a sei velocità, mentre il V8 della Dodge è disponibile solamente con il cambio automatico otto rapporti direttamente prelevato dal RAM 1500 TRX. La trazione a sei ruote è disponibile (su richiesta) per tutti i tipi di motore. Piccola chicca: le sospensioni targate Fox sono da competizione, scelta necessaria per reggere le prestazioni dei propulsori.

"MILITARY EDITION": PRONTA PER LA BATTAGLIA

Oltre alla versione standard, c'è anche la variante "Military Edition", che dalle caratteristiche sembra debba veramente andare in guerra. L'Hercules 6x6 "militare" infatti vanta un rivestimento in kevlar della carrozzeria, vetri antiproiettile, pneumatici run flat, serbatoio carburante auto sigillante, protezione dalle esplosioni del sottoscocca e dagli impulsi elettromagnetici. Presente anche un paraurti "ariete", in grado di sfondare pareti, e naturalmente delle sospensioni ulteriormente rinforzate, senza dimenticare le maniglie delle portiere elettrificate. Infine, giusto per non farsi mancare nulla, il pick-up prevede anche un sistema di schermatura fumogena, visore termico notturno, maschere anti-gas per ogni evenienza, luci per accecare eventuali aggressori e un kit di pronto soccorso.

Cerchi un'auto nuova? Consulta il listino completo di Auto!

I prezzi? Necessariamente elevati. Si parte dai 225.000 dollari delle versioni standard ai 325.000 dollari della "Military Edition". All'occorrenza, Rezvani ha anche messo un configuratore a disposizione dei clienti.