Tesla nel 2020 ha superato il mezzo milione di auto prodotte. Un traguardo storico per il Marchio di Elon Musk, che ha raggiunto una cifra importante, da costruttore generalista.

Il risultato è notevole per un'azienda che produce solo auto elettriche, peraltro non a buon mercato.

Per la precisione le auto prodotte sono state 509.737 vetture e consegnate 499.500: Musk avrebbe voluto superare le cinquecentomila consegne, non ci arrivare per soli cinquecento esemplari.

Si tratta in ogni modo di un balzo importante, di oltre 140.000 vetture rispetto al 2019, quando furono prodotte 367.500 Tesla. Un aumento del 39%.

Nel 2020 Tesla è andata meglio anche dalle stime degli analisti, che avevano pronosticato una produzione di 493.000 vetture. Il Coronavirus non la limitato la corsa, anche se la vendita è stata eccezionale soprattuto in Cina.

La parte del leone l'hanno fatta ovviamente  Model 3 e Model Y attesa in Italia per quest’anno: la berlina e del SUV del segmento D ha rappresentato l’89% della produzione.

Questi i numeri del 2020

Produzione Consegne
Model S, Model X 54.805 57.039
Model 3, Model Y 454.932 442.511
Totale 509.737 499.550

Obiettivi enormi

La corsa non si deve fermare: Musk per il 2021 ha fissato un oboettivo a partire da 840.000 auto, enorme. Nulla in confronto al 2030, quando Elon si prefigge di arrivare a 20 milioni di auto, di fatto doppiando gli attuali numeri dei Gruppi Volkswagen e Toyota, con l'oboettivo di sostituire annualmente l'1% del parco circolante mondiale, ovvero 2 miliardi di auto.

Tesla, guida autonoma di livello 5 nel 2021