Diverse settimane fa, Porsche ha deciso di aprire le porte del suo centro stile per svelare al mondo tutti quei modelli che non avevano mai ricevuto l'ok definitivo per l’ingresso in produzione. Tuttavia, a distanza di poco tempo, ecco che un’altra Porsche totalmente inedita è stata rivelata al grande pubblico.

Si tratta della 550one, una piccola roadster ideata più di dodici anni fa dal noto designer italiano Walter De Silva - su commissione dell’ex capo del Gruppo VW, Ferdinand Piech – e che oggi ci viene mostrata per la prima volta proprio dallo stesso designer attraverso il suo profilo Instagram.

Porsche, le piccole ribelli mai viste prima

OMAGGIO ALLA 550 SPYDER DI JAMES DEAN

Come detto, su commissione di Ferdinand Piech, De Silva e i colleghi Peter Wauda, Christian Felske, Romi Rost iniziarono presto a lavorare sulla piccola roadster one-off con motore centrale ispirandosi direttamente alle linee della 550 originale, quella su cui perse la vita il mitico James Dean.

Attraverso le sue linee morbide, questa vera e propria reinterpretazione moderna della Spyder anni ’50 sembra davvero reincarnare lo spirito di quel tempo. Sia l’abitacolo che le linee esterne sono state, infatti, progettate da zero per riuscire a dare un aspetto minimale e pulito alla roadster: c’è la presenza di un cambio manuale a sei marce, maniglie delle portiere a cinghia, pedali in alluminio, tachimetro centrale come da tradizione Porsche e tanti altri spunti d’originalità in grado di renderla una vettura davvero unica e speciale.

Ovviamente, dato che Da Silva e colleghi non hanno rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale, ancora non è dato sapere nulla per quanto riguarda i dettagli sulle prestazioni.

Porsche 911 Turbo, Walter Röhrl ne spiega l'evoluzione nel tempo