Quando anche la più esclusiva – e costosa – delle serie limitate non basta ai clienti più facoltosi ed esigenti, entrano in ballo le divisioni delle Case dedicate ai progetti speciali. È il caso dell'Aston Martin, che dopo aver realizzato la serie limitata One-77 (appunto soli 77 esemplari prodotti) ha ricevuto da un proprietario la richiesta di una vettura ancora più esclusiva. È così che, tramite il lavoro della divisione Q di Gaydon è nata la Victor, esemplare unico dal prezzo sconosciuto e dalle prestazioni monstre. Ora questa supercar unica è in esposizione in un concessionario belga.

Aston Martin DBS Superleggera Concorde, si vola in produzione

One-off su misura

Realizzata tra il 2009 e il 2012, la One-77 ha rappresentato a lungo il non plus ultra della produzione Aston Martin. Una produzione limitata a sole 77 unità dal prezzo record e dalla scheda tecnica – all'epoca – inimitabile: il suo V12 aspirato da 7,3 litri erogava 750 cavalli e 700 Nm, permettendo di divorare lo zerocento in 3,7 secondi e di raggiungere 354 km/h. Tutto ciò sempre restando avvolti dall'abitacolo elegante e confortevole in pieno stile british delle GT di gaydon.

Anni dopo, uno dei 77 proprietari si è rivolto alla Casa inglese chiedendo di personalizzare la sua One rendendola ancora più esclusiva e potente. La richiesta è stata presa in carico dalla divisione Q di Aston martin, che si occupa dei progetti speciali del Marchio. E, nel settembre 2020, il risultato di questa operazione speciale è stato presentato agli occhi del mondo al Concorso d’Eleganza di Hampton Court Palace, magnetizzando l'attenzione del mondo intero.

R-Reforged, coppia di Aston Vantage V12 per celebrare Zagato

Ancora più potente

A rendere unica questa Aston Martin un design d'ispirazione retrò, che prende spunto dalla AM V8 degli anni '70 e dalla recente hypercar da pista Vulcan. Dotata di fari tondi che “non passeranno mai di moda”, come ricorda Gordon Murray, e carrozzeria in fibra di carbonio, anche il comparto tecnico è stato aggiornato: il motore V12 da 7,3 litri adesso eroga 836 cavalli e 821 Nm, grazie al lavoro svolto da Cosworth, abbinato a un cambio manuale. Una vera rarità su auto di questo calibro.

La one-off Aston Martin Victor, dopo il debutto al Concorso d’Eleganza di Hampton Court Palace, si sta concedendo in questi giorni una nuova ribalta al pubblico. La vettura è infatti esposta in un concessionario di Anversa, in Belgio, a disposizione degli appassionati, ma con la massima attenzione: il prezzo di quest'auto, anche se non comunicato ufficialmente, è infatti nell'ordine dei milioni di euro.

Aston Martin Vantage Legacy Collection, un pezzo di storia in garage