L'unica Dodge Viper GTS CS esistente al mondo è stata messa all'asta da Mecum's Kissimmee. La sfida per aggiudicarsi questo esemplare del 1997 è partita il 7 gennaio 2021, e durerà fino al 16 dello stesso mese. Si tratta di un pezzo unico, frutto di una collaborazione tra Carroll Shelby e la Fitzgerald Motorsports. Dovevano essere realizzati 50 modelli, tra coupé e roadster, ma le condizioni di salute di Shelby costrinsero a produrne solamente una.

Dodge, una storia americana: la super-gallery

DENTRO E FUORI, CON LA FIRMA DI SHELBY

Una esclusività ben visibile già dagli esterni. Il frontale è ispirato alla mitica Cobra, con anche delle prese d'aria personalizzate. Lungo la carrozzeria (spicca la verniciatura rossa) si notano altri inserti esclusivi, ad esempio sui parafanghi anteriori, che ricoprono ruote con cerchi molto vistosi da 18 pollici. Nell'abitacolo sono presenti sedili in pelle rossa mista a oro con cinture a quattro punti. Speciali anche i battitacco e le firme Carroll Shelby ricamate.

V8 ASPIRATO DA 480 CAVALLI

Peculiare anche la motorizzazione. Il motore della Viper GTS CS ha ricevuto un aggiornamento, ottenendo l'aspirazione, e una nuova centralina elettronica. Senza dimenticare le modifiche al cambio, alla parte posteriore del telaio e all'impianto di scarico. Questo lavoro di restyling ha fatto sì che il V10 8 litri di serie, che di base erogava 450 cavalli, ne produce adesso 480 cv.

Shelby Cobra 427, all'asta da Mecum l'esemplare di Carroll Shelby

La macchina viene messa all'asta per la prima volta, dato che dal 1997 a oggi è sempre rimasta nel garage del proprietario originale. Quanto costa? Non c'è un prezzo definito. Di certo, si andrà a superare il prezzo originariamente previsto di (al cambio) 75.000 euro circa.