General Motors cambia faccia, meglio il biglietto da visita. Il colosso americano ha rinnovato il nuovo logo.

Non diversamente da quanto ha presentato qualche giorno fa Kia, GM ha puntato sulla semplicità nello stile. Con riferimenti chiari alla svolta elettrica in atto nel presente e nel futuro prossimo.

Il nuovo logo resta fedele alla forma storica e ai colori classici. Il celebre quadrato si mostra con gli angoli smussati e con un  blu-azzurro sfumato che evocano le zero emissioni e la propulsione elettrica. La quale è chiaramente indicata dalla “M” e dal segmento sottostante, che richiamano la spina e la presa.

Oltre a richiamare la piattaforma Ultium, dedicata alla auto a batterie, che il Gruppo ha fatto esordire sul poderoso GMC Hummer EV.

La casa automobilistica di Detroit ha annunciato di aver venduto negli Stati Uniti 771.323 veicoli nel quarto trimestre del 2020. Si tratta di un aumento del 4,8% rispetto allo stesso periodo del 2019.

L'Hummer elettrico va anche in diagonale