Fiat Chrysler Automobiles entra nel campo della Urban Air Mobility e dei taxi volanti elettrici.

FCA ha annunciato un accordo con Archer Aviation, una startup americana, per lo sviluppo di un eVTOL (Electric Vertical Take Off and Landing Aircraft) un velivolo elettrico a decollo e atterraggio verticale.

Il progetto dovrebbe vedere il risultato nel 2023. Al momento  è stato mostrato un teaser, le prime informazioni ufficiali dovrebbero essere fornite nel corso dell’anno.

Archer Aviation ha lo scopo di creare la prima compagnia aereo di questo tipo, potenzialmente operativa in tutte le metropoli del mondo. Il taxi volante urbano elettrico dovrebbe avere una autonomia di 100 km e una velocità di punta di 240 km/h. Votato a spostarsi più velocemente di ogni altro mezzo nelle grandi città.

FCA fornirà le competenze di design, realizzando l’abitacolo del velivolo, le sue conoscenze sui materiali compositi per realizzare un taxi volante il più leggero possibile e metterà Archer Aviation in contatto con i fornitori per ottimizzare i costi di produzione.

Per  Fiat Chrysler Automobiles si tratta di un passo importante in un settore dove altri colossi dell’auto hanno già compiuto i primi passi.

Taxi volanti per Uber e Hyundai