La tempistica potrebbe far pensare a un regalo di San Valentino della serie “è per sempre”. Bugatti Chiron Alice è una Chiron Sport con qualcosa in più, a partire dal prezzo, ovviamente segretissimo.

La richiesta di personalizzazione è arrivata dal concessionario H.R. Owen di Londra all’Atelier Bugatti a Molsheim, dove il cliente è stato accompagnato per raccontare la propria visione di Chiron Sport in regalo, verosimile che la fortunata sia Alice, come è stata ribattezzata la hypercar.

Atelier Bugatti, Chiron rosa è diversa da tutte

Dai 2,65 milioni di euro (tasse escluse) della Chiron Sport con motore W16 8 litri si è partiti per una personalizzazione interpretata dalla squadra Design e quella Vendita di Bugatti, seguendo le indicazioni del cliente.

Un dettaglio su tutti svetta, è la colorazione Silk Rosé, applicata parzialmente sulla fascia frontale e interamente al retrotreno, tetto e con l’ellisse sulla fiancata a separare dal Matte Blanc che caratterizza portiere e volume anteriore.

In Silk Rosé sono anche i cerchi in lega diamantati mentre all’interno le applicazioni a contrasto spiccano sui colori chiari del Gris Rafale dell’Alcantara e della pelle impiegata per i rivestimenti. Dettagli ulteriori sono nell’anello in alluminio presente al centro della strumentazione, il nome Alice cucito sui poggiatesta delle sedute Comfort e applicato sulle soglie sottoporta in alluminio.

Bugatti Chiron Pur Sport, l'apice della sportività

“Si tratta davvero di un modello Bugatti unico, verrà sempre ricordato come una macchina realmente unica. Siamo onorati di aver giocato un importante ruolo nel mettere in contatto il nostro cliente con questa incredibile Chiron Sport”, ha commentato Ken Choo, a.d. di H.R. Owen. Il cliente è venuto da noi con una visione di come volevano che fosse la loro nuova Bugatti e siamo lieti che l’ampiezza dei numerosi accessori e opzioni del catalogo Bugatti ci consenta sempre di realizzare i design più ambiziosi. È in credibile assistere a come ogni Bugatti è realizzata diversa da un’altra e il cliente ad avere la possibilità di imprimere il proprio gusto personale”.