Renault Captur R.S. Line aggiorna la gamma 2021 del SUV compatto francese l’anno scorso stabilmente nella Top 10 delle auto più vendute in Italia.

L’allestimento sportiveggiante, con dettagli di matrice corsaiola, fa il suo esordio sul modello. Spicca il nuovo frontale, con la griglia a nido d’ape, come su Clio, una F1 blade, una lama argentata. Specifici i cerchi da 18” modello Le Castellet, come i badge dedicati e i vetri e lunotto oscurati, mentre il posteriore presenta due terminali di scarico cromati.

L’abitacolo offre rivestimenti dedicati con bordi rossi, anche sulle bocchette dell’aria, il volante è in pelle traforata. Sui pannelli delle portiere ci sono finiture simil-carbonio: presenti i battitacchi e la pedaliera in alluminio. 

La plancia è digitale per display di infotainment e anche per la strumentazione da 10” pollici: presente il caricatore wireless per smartphone.

Dettagli aggiornati anche per l’allestimento di lusso Initiale Paris, che aggiunge la telecamera a 360° e una finitura grigia ai paraurti.

Niente diesel

I motori sono i benzina TCe da 90 e 140 cavalli, il turbo-GPL da 100 cavalli e la E-Tech ibrida plug-in da 160 cavalli. Gli altri allestimenti sono Zen, Business e Intens.

In Francia il prezzo di Captur 2021 parte da 21.750 euro, mentre la R.S. Line parte da 28.400 euro per la turbo benzina da 140 cavalli, disponibile anche in versione ibrida plug-in.

R5, il ritorno del mito Renault