La legge Italiana limita, per il primo anno di patente, la scelta del veicolo. Le auto per neopatentati, infatti, devono avere un rapporto potenza/peso non superiore ai 55 kw/t e una potenza massima superiore ai 70 kw, ovvero 95 Cv. Si tratta di una legge introdotta nel 2011 che, se non rispettata, comporta delle sanzioni da 160 a 641 euro e la sospensione della patente da 2 a 8 mesi. Ma quali sono i modelli che rientrano nella lista delle auto per neopatentati? 

Le novità in concessionaria 

La lista è molto lunga: rientrano, infatti, tutte le auto con le caratteristiche di cui sopra, ovvero potenza massima di 95 cv e rapporto potenza peso massimo di 55 kW per tonnellata.

Tra le novità uscite nel corso del 2021 troviamo la nuova Dacia Sandero, un’utilitaria economica e spaziosa prodotta in Romania con la tecnologia del Gruppo Renault, di cui fa parte. Dello stesso brand ci sono anche la super-spaziosa Logan MCV, che accontenta tutta la famiglia (specie se numerosa) e la bestseller Dacia Duster, una SUV compatta di grande successo grazie al suo stile dalla forte personalità.

Fiat Panda intramontabile

Non nuova ma rinnovata nei contenuti, la Fiat Panda è l’auto più venduta in Italia. Imbattibile nel suo segmento alla voce praticità, è disponibile sia a metano sia con il nuovo motore mild-hybrid montato anche sulla Fiat 500, altra auto guidabile da chi ha appena conseguito la patente. Il suo stile senza tempo l’ha reso una vera e propria icona, ma non è certo pratica quando la Panda. È disponibile anche nella chicchissima versione cabriolet.

Le elettriche

Passiamo alle auto elettriche: le più interessanti tra quelle che rientrano nei limiti per i neopatentati sono le Smart. Tutta la gamma è 100% elettrica già dal 2020, ha un’autonomia dichiarata di 160 km, si parcheggia ovunque, e finiture curate, un abitacolo accogliente, seppure per sole 2 persone, e stile da vendere.

Le alternative più spaziose non mancano, dalla piccola Volkswagen Up! alla renault Zoe, passando per Peugeot Ion e Citroen C-Zero. 

Voglia di SUV? Oltre all’economia e spaziosa Dacia Duster c’è anche la più piccola (ma più costosa) Volkswagen T-Cross nella versione diesel d’ingresso. Pratica, poco assetata, e compatta nelle dimensioni. Le alternative? Seat Arona e Skoda Kamiq per restare all’interno del Gruppo Volkswagen, Ford Ecosport e Opel Crossland.

 

 

 

 


.