La prima Volkswagen a guida autonoma sarà la multispazio elettrica ID.Buzz. 

L’erede a batterie del Bulli avrà in gamma una versione pronta per il self drive. Arriverà successivamente ai primi modelli, che saranno presentati nel 2022. 

La guida autonoma di livello 5 è in fase di sviluppo. Il software di gestione, realizzato dalla startup americana Argo AI - inizialmente appartenente alla galassia Ford, ora “condivisa”, confermando una fortissima sinergia tra i due Gruppi - è stato finanziato con un investimento di 2,3 miliardi di dollari.

VW ha di fatto contribuito ad Argo AI unificando la sua divisione Autonomous Intelligent Driving (AID) dedicata alla guida autonoma. Stanno lavorando insieme, di fatto, ma resteranno indipendenti.

Self drive per i servizi

Volkswagen ha dichiarato che renderà operativi i veicoli a guida autonoma per il 2025. Saranno focalizzati per il ride-hailing, per il car pooling e per i veicoli commerciali. Quindi più per i servizi che per i privati.

D'altro canto, il Gruppo di Wolfsburg con la divisione Car.Software sta sviluppando tecnologie destinate alla guida assistita di livello 4, dedicata alle auto private.

Le sinergie tra Volkswagen e Ford