L’intuizione della Shelby Cobra 427 arrivò negli anni ’60, quando per cercare di arginare lo strapotere Ferrari, Carrol Shelby cercò di dar vita ad una vettura in grado di generare una potenza e una agilità mai viste prima. È così che prese vita la Shelby Cobra ed è proprio sulla sua base che nel 1964 vide la luce la sua evoluzione: la Shelby Daytona Coupé, una vettura di tipo Sport-Prototipo GT da 400 cv.

Ora, uno di questi rari esemplari – precisamente quello appartenuto proprio a Carroll Shelby – è stato messo in vendita da WorldWide Auctioneers.

AC Cobra diventa 100% elettrica nel 2021

TRASFORMATA DALLO STESSO SHELBY

Questo impressionante pezzo di storia delle corse, che ha visto tra i suoi principali piloti Phil Hill, Derek Hill, Derek Bell , John Morton e Brian Redman, è stata acquistata dall’attuale proprietario proprio da Carroll Shelby in persona.

Tuttavia, secondo le fonti, l’esemplare in questione – che presenta un motore Ford V8 da 4,7 litri con cambio manuale a 5 marce e numero di telaio CSX 2469 - non è propriamente uno dei sei Daytona originali, tant’è che a trasformarla da roadster Cobra a Daytona coupé ci ha pensato lo stesso Carroll Shelby durante gli anni in cui l’ha tenuta nel suo personale garage.

ANIMA DA VINCENTE

Nonostante tutto, però, questa Shelby Daytona Coupé presenta un palmares da vera combattente. Infatti, negli anni in cui venne impiegata per rivaleggiare contro le Ferrari 250 GTO, conquistò delle importanti vittorie sul circuito di Laguna Seca e su quello dello storico circuito inglese di Goodwood, nel West Sussex.

Ad oggi, purtroppo, non è possibile sapere il prezzo di vendita e per scoprirlo si deve necessariamente contattare WorldWide Auctioneers. Tuttavia, stando alla gloriosa storia che questa vettura porta con sé e all’importanza di essere passata anche tra le mani di Carroll Shelby in persona – con comprovata documentazione -, di sicuro non sarà accessibile ai comuni mortali.

AC Cobra Le Mans, la corsaiola diventa un'elettrica da 617 cavalli