Volete battere il record italiano di velocità sull’autostrada Torino-Aosta? Bene, sappiate che da oggi per farlo avrete bisogno di viaggiare ad oltre 242 km/h!

La cifra record, infatti, è stata raggiunta da uno sconsiderato automobilista durante lo scorso weekend, quando a bordo di una Audi non ha minimamente pensato di rallentare alla vista dell’autovelox mobile della Polstrada.

A 112 km/h in pieno centro, patente ritirata e super multa

SANZIONE E RITIRO PATENTE

Gli agenti della Polizia di Aosta, che in quel momento erano fermi in piazzola, lo hanno fotografato in un tratto di strada in cui la velocità massima consentita è di 130 km/h. Immediatamente dopo aver verificato il corretto funzionamento dell’autovelox, gli agenti hanno fatto subito recapitare al guidatore una ingente sanzione: 845 euro per eccesso di velocità più la patente ritirata da sei mesi ad un anno, come da Codice della Strada.

Non bastasse, quello stesso giorno la Polstrada è riuscita ad emettere ulteriori due sanzioni a discapito di altri due automobilisti a bordo di vetture Audi. Nel rettilineo presente nel tratto di strada della bassa valle – dove molto spesso avvengono i controlli – sono state infatti fotografate altre due auto con il tachimetro oltre i 200 km/h. Tuttavia, dopo ulteriori controlli, non è emerso nessun legame tra i tre appassionati di Audi.

Velocità e multe auto: ecco i consigli per evitare sanzioni amministrative