Volkswagen lancia due nuove versioni della Golf GTI, per rendere la sua compatta sportiva ideale per qualsiasi esigenza e per ogni tipo di gusto da parte della clientela. In occasione del 45° anniversario della prima Golf GTI, presentata nel 1976, la Casa tedesca ha lanciato l'inedita versione Clubsport 45. Che, oltre a prestazioni inferiori solo alla Golf R, offre un pacchetto di contenuti specifici per esaltare la sportività della vettura. È ora disponibile, inoltre, la versione con il cambio manuale della GTI “standard”, pensata per gli amanti della guida più tradizionale e con tutti i pregi della Golf sportiva.

Volkswagen Polo restyling, la piccola Golf

Una storia di successo

Era il 1976 quando Volkswagen presentò la prima Golf GTI. Equipaggiata con il motore 1,6 litri da 110 cavalli preso in prestito dall'Audi 80, era prevista inizialmente come una piccola produzione. Ma il successo che riscosse fu superiore a ogni attesa e Volkswagen da allora non smise mai di proporre versioni sportive della propria compatta. Oggi la potenza e le prestazioni della Golf GTI sono di gran lunga superiori rispetto alla capostipite, e anche l'offerta si è ampliata per far fronte a una clientela con diverse esigenze.

Per coloro che amano la guida più tradizionale, la Casa tedesca ha lanciato la versione con il cambio manuale della Golf GTI di ottava generazione. Dotata di una trasmissione a sei rapporti abbinata al motore 2 litri da 245 cavalli, la GTI manuale è da ora ordinabile in Italia al prezzo di 39.450 euro. Le specifiche tecniche, sottolinea Volkswagen, sono del tutto identiche a quelle della versione dotata del doppia frizione DSG a 7 marce. Analoghi anche gli equipaggiamenti.

Volskwagen Multivan, più spazio con il cambio DSG a impulsi elettrici

Edizione speciale

Per celebrare i 45 anni della prima GTI, il Marchio tedesco ha poi deciso di lanciare una versione speciale, denominata GTI Clubsport 45. Questa variante è dotata del motore 2 litri a benzina della GTI, ma portato a 300 cavalli di potenza (55 in più della GTI standard) e 400 Nm di coppia. Quanto basta a sfoggiare prestazioni da vera sportiva, riassunte nei 5,6 secondi necessari per accelerare da 0 a 100 km/h e nella velocità massima di 270 km/h. Il cambio è in questo caso il 7 marce DSG con doppia frizione.

A distinguere questa Clubsport 45 c'è poi un equipaggiamento speciale, che include tra l'altro prese d'aria maggiorate, un nuovo alettone pensato per ottimizzare i flussi d'aria e un inedito impianto di scarico firmato Akrapovi?. La 45 prevede inoltre di serie il pacchetto Race, con cerchi in lega da 19” in nero lucido con inserto rosso (omaggio alla tradizionale mascherina delle Golf GTI) e la rimozione del limitatore della velocità massima che consente di raggiungere la top speed di 270 orari. Al top gli equipaggiamenti tecnologici, che comprendono tra l'altro i fari anteriori IQ.Light Led Matrix con finitura rossa, e i sedili Premium Sport. Contraddistinta dai loghi “45” presenti all'interno e all'esterno della vettura, questa Clubsport speciale ha un listino che parte da 51.900 euro.

Volkswagen Arteon R 2021 e Shooting Brake, arrivano i cavalli