Una vettura talmente esclusiva, la McLaren 765 LT, che quasi fa male al cuore vederla bruciare e andare in fumo così. È successo tutto negli Stati Uniti, precisamente ad Upper Gwynedd, in Pennsylvania, dove un incendio scaturito per cause ancora da chiarire ha completamente distrutto il bolide inglese da 765 cv.

Ferrari vs McLaren, la rivincita: SF90 Stradale sfida la 765LT

Nessuno è rimasto coinvolto, ma che danno per il proprietario

Un danno, quello con cui dovrà fare i conti lo sfortunato proprietario, che ammonta ad una cifra – centesimo più, centesimo meno – di quasi 350 mila euro. Un prezzo dato soprattutto dall’esclusività della vettura di Woking: solo 765 esemplari in produzione, motore V8 4 litri di ultima generazione, peso record di appena 1229 kg a secco, porte con apertura a “farfalla” e numeri dichiarati che mettono quasi paura. La McLaren 765 LT, infatti, è in grado di sfrecciare da 0 a 100 in 2,8 secondi e raggiungere picchi di velocità massima di 300 km/h.

Tuttavia, a parte il dover fare i conti con l’immenso disastro riportato sulla sua vettura, nessuno tra proprietario e addetti alla stazione di servizio ha riportato ferite. Merito anche dell'immediato intervento dei vigili del fuoco, i quali hanno subito provveduto a spegnere l’incendio e a mettere in sicurezza l’area.

Blogger russo dà fuoco alla sua Mercedes-AMG GT Coupé 4 VIDEO