Un patrimonio di 146 miliardi di dollari. È quanto Bill e Melinda Gates si spartiranno dopo aver annunciato il loro divorzio con un comunicato congiunto apparso sui loro profili ufficiali Twitter, a ben 27 anni dal fatidico sì. Tuttavia, nonostante la rottura sia stata notizia di pochi giorni fa, c’è già chi ha iniziato a domandarsi come verrà spartito il patrimonio Gates. Secondo il sito TMZ, infatti, la coppia avrebbe un accordo di separazione già depositato con scritto ogni piccola spartizione.

E le auto di Bill che fine faranno? Esatto, le auto. Per chi non lo sapesse, infatti, il ricco magnate e filantropo americano è un grande appassionato di vetture sportive. La domanda quindi è semplice: il garage farà parte dell’accordo tra Bill e Melinda?

Bill Gates compra una Porsche Taycan: “La mia prima elettrica”

Bill Gates passione Porsche

Il fondatore di Microsoft ha sempre dichiarato apertamente il suo amore per le auto, specialmente quelle di Zuffenhausen. Esploso nel 1979, a pochi anni dalla fondazione della azienda informatica, l’amore per Porsche lo ha subito portato ad acquistare una 911 Turbo e nel 1980 una delle pochissime Porsche 959 costruite, ancora non omologata per gli stati uniti, ma fatta comunque entrare in USA grazie alla creazione da parte di Gates di una normativa ad hoc, la famosa “Show and Display” o “Legge Gates”.

Ma il garage di Bill non è solo fatto di Porsche, anche se il suo ultimo sfizio è stata una Taycan. Negli anni dei primi acquisti tedeschi, infatti, il parco auto del filantropo di Seattle si è ampliato con la presenza di una Ferrari 348.

Da sempre innamorato delle sue quattro ruote, dunque, ora resta soltanto da capire se Bill cederà qualche suo gioiello a Melinda.

Porsche Taycan, aggiornamenti 2021: dalla ricarica alle prestazioni