Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Volkswagen Tiguan Allspace, il Suv con 7 posti si rinnova

Volkswagen Tiguan Allspace, il Suv con 7 posti si rinnova

Model year con numerose novità estetiche e tecnologiche per la Volkswagen Tiguan Allspace, versione a passo lungo del Suv tedesco

di Lorenzo Moro

12 maggio

Senza sosta e senza alcun timore nei confronti di un mercato auto confuso e combattuto tra il suo passato e il suo futuro, Volkswagen continua imperterrita a presentare nuovi modelli, rimpolpando una gamma di veicoli senza confini. L’ultima arrivata è la nuova Tiguan Allspace model year 2022, restyling della versione a passo lungo - e sette posti - del celebre suv medio della casa tedesca.

Nuova Volkswagen Tiguan Allspace 2021

Nuova Volkswagen Tiguan Allspace 2021

Ecco la versione rinnovata della Volkswagen Tiguan Allspace, il SUV nella configurazione a 7 posti della Casa tedesca

Guarda la gallery

Volkswagen Tiguan Allspace, il restyling

Seguendo quindi quanto già visto sulla Tiguan normale - il cui restyling è stato presentato lo scorso autunno - anche la nuova Tiguan Allspace si aggiorna al model year 2022, facendo il pieno di novità, sia a livello estetico che tecnologico. Introdotta nel 2017 e venduta in oltre 1,5 milioni di unità, la Tiguan a passo lungo è un veicolo di successo, successo destinato a durare nel tempo grazie ai piccoli - ma di grande effetto - dettagli estetici che caratterizzano questo restyling: sia all’anteriore che al posteriore infatti si possono notare i nuovi fari LED Matrix IQ.LIGHT, non solo firma luminosa della vettura ma anche garanzia di sicurezza e visibilità in tutte le situazioni. Per rendere infine più riconoscibile l’auto e differenziarla anche all’occhio più distratto dal modello “vecchio”, la nuova Tiguan Allspace è caratterizzata da una nuova calandra con listelli luminosi. Nel complesso l’auto appare immediatamente più tecnologica, giovane e al passo con i tempi.

Quest’ultimo discorso prosegue - anzi, si amplifica - andando a vedere la lista di tutti i piccoli aggiornamenti tecnologici che sono presenti sotto la pelle della vettura: per rendere la guida più sicura ma al contempo più rilassante e confortevole, la nuova Tiguan Allspace è dotata dei nuovi sistemi di guida assistita Travel Assist: questo sistema può subentrare al guidatore nelle sterzate, nelle frenate e nelle accelerazioni della vettura in un range di velocità compreso tra 0 km/h (se l’auto è dotata del cambio DSG) o 30 km/h (con cambio manuale) e fino ad un massimo di 210 km/h, avvalendosi del supporto del sistema di controllo automatico della distanza ACC e di quello per il mantenimento della corsia Lane Assist. Anche il primo di questi due tipi di controllo si aggiorna, con il nuovo ACC predittivo, capace di sfruttare sia i segnali della telecamera anteriore che, sui modelli con sistema di navigazione, i dati GPS e cartografici, per adeguarsi in maniera predittiva a seconda di eventuali limiti di velocità, la presenza di incroci e rotatorie e l’ingresso in centri abitati.

Volkswagen Tiguan restyling, i prezzi e gli allestimenti in Italia

Più tecnologia sul Suv

Le novità proseguono all’interno dell’abitacolo, rivisto in alcuni particolari (come il nuovo volante) e dotato del nuovo sistema di infotainment MIB3, caratterizzato non solo dal nuovo monitor touch screen (disponibile sia da 8” che da 10”) da cui regolare tutte le funzioni di bordo - climatizzatore trizona compreso - ma sempre connesso, per offrire al guidatore l’accesso costante ad una ampia varietà di servizi (come il We Connect o il We Connect Plus) a cui si aggiungono alcune nuove funzionalità tra cui i comandi vocali che comprendono espressioni del linguaggio comune, l’accesso a servizi di streaming (per esempio Apple Music) e una personalizzazione basata sul cloud che utilizza il riconoscimento dell’utilizzatore sulla base del suo Volkswagen ID. Oltre a questo la connessione con il proprio smartphone, sia esso Apple o Android, potrà avvenire anche in maniera wireless. Chiude il cerchio delle novità dedicate alla vita a bordo della nuova Tiguan Allspace il nuovo sistema hi-fi (opzionale) firmato Harman Kardon, caratterizzato da subwoofer, amplificatore digitale a 16 canali, 8+1 altoparlanti di alta qualità e un amplificatore con una potenza totale di 480 watt.

Disponibile nei concessionari già a partire dalle prossime settimane e più lunga di 22 cm rispetto alla Tiguan “base”, la Tiguan Allspace è garanzia di spazio e abitabilità, doti confermate anche su questo restyling: con la possibilità di avere sette posti (si può aggiungere una terza fila di sedili) e un bagagliaio che può passare da 760 fino a 1.920 litri, la vettura si conferma ai massimi livelli per comfort e versatilità. Tutte queste doti sono infine garantite dalle motorizzazioni presenti sotto al cofano della nuova Tiguan Allspace, disponibile sia a trazione anteriore che integrale non permanente e sia con motori a benzina (1.5 TSI da 150 cv e 2.0 TSI da 190 cv o 245 cv) che Diesel (2.0 TDI da 200 cv), in entrambi i casi con la possibilità di scegliere tra il classico cambio manuale o il DSG a 7 rapporti.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi