Nel tunnel con Elon. The Boring Company, una delle tante società di Musk, ha inaugurato la prima sezione del Loop di Las Vegas, il tunnel sotterraneo. Ovviamente il battesimo operativo è stato appannaggio di alcune Tesla. 

Il Las Vegas Loop in verità è il secondo tunnel, ma il primo era di prova, aperto a Hawthorne in California nel 2018.

Si tratta di un percorso, con tre stazioni, di 1,5 miglia, quasi 2,5 chilometri, sotto il Convention Center, che ospiterà il CES, evento cruciale per il settore. L’esordio è arrivato in occasione del World of Concrete Event, la mondiale del calcestruzzo.

Al momento la capacità di trasporto del tunnel è di 4.400 passeggeri l’ora. La guida al suo interno in futuro sarà totalmente autonoma, al momento ci sono addetti sulle Tesla, che portano le vetture a 35 miglia orarie (circa 55 km/h).

Las Vegas ci crede

The Boring Company con i tunnel punta a ridurre il traffico urbano di superficie. Le autorità di Las Vegas, città piena di attrazioni e con l’aeroporto a pochissima distanza, ha dichiarato la disponibilità a collaborare per espandere a breve termine la rete sotterranea di comunicazione.

Tesla Model S Plaid+ cancellata: basta la Plaid, parola di Musk

Al momento la capacità di trasporto del tunnel è di 4.400 passeggeri l’ora. La guida al suo interno in futuro sarà totalmente autonoma, al momento ci sono addetti sulle Tesla, che portano le vetture a 35 miglia orarie (circa 55 km/h).