I 115 anni di Lancia: il docu-film "Eleganza in movimento" celebra il suo stile unico

I 115 anni di Lancia: il docu-film "Eleganza in movimento" celebra il suo stile unico

Una serie di puntate condotte dal Chief Executive Officer del Marchio Luca Napolitano accompagnato da vari ospiti. Si comincia con Jean-Pierre Ploué

di Redazione

17 giugno

Il 27 novembre 2021 Lancia festeggerà i suoi 115 anni di storia. Un traguardo importante la cui celebrazione passa anche da un docu-film a puntate, dal titolo “Eleganza in movimento”, con protagonista Luca Napolitano, Chief Executive Officer del Marchio. In ogni puntata ci sarà un ospite e, insieme, racconteranno la storia di Lancia. “Se Lancia ha così tanti appassionati - racconta Napolitano - lo deve al suo stile unico, all’eleganza e alla bellezza senza tempo delle sue vetture. In questi 115 anni di storia, Lancia ha creato vetture che, nonostante il trascorrere del tempo, continuano a essere nel cuore della gente. Vincenzo Lancia aveva una sua personalissima idea di come dovesse essere un’automobile: controcorrente, rispetto alle concezioni tecniche e stilistiche dell’epoca, agile e compatta”.

La prima puntata

La prima puntata dal titolo “Design senza tempo” avrà come ospite con Jean-Pierre Ploué per ripercorrere insieme alcune tappe del cammino di Lancia. Si parte dai primi modelli del Marchio come la “12HP”, la prima in assoluto del 1907 con un telaio basso e molto leggero, munito di trasmissione a cardano, in un’epoca in cui tutti usavano ancora le “catene”. Un salto nel tempo, poi, fino alle vetture con stile disegnato attorno all’innovazione tecnica, con elementi come l’apertura ad armadio delle portiere, senza il montante centrale, brevettata a partire dagli anni ’30. Senza contare la Thema 8.32, icona italiana spinta da un motore Ferrari e arricchita da pregiati interni in pelle e col cruscotto in radica, o l’Aurelia B24 Spider, con le sue linee depurate da ogni elemento superfluo, senza le maniglie e con le portiere che si aprono dall’interno. “Lancia non è estetica fine a se stessa, Lancia è design - spiega Jean-Pierre Ploué -, è lo ‘stile italiano’ che è un connubio unico di eleganza classica, creatività e passione.E lo dico in quanto designer francese a cui Lancia ha dato una prospettiva diversa sull’italianità e anche sul modo di fare “design” di automobili in generale. Lancia è stata capace di creare automobili dal design ricercato, ma mai legato a un puro vezzo creativo”.

Lancia, i 5 (+1) modelli che hanno fatto la Storia del Marchio

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi