Alfa Romeo “V1035”, all’asta tutta la potenza di una vettura F1

Alfa Romeo “V1035”, all’asta tutta la potenza di una vettura F1© Collecting Cars

Il raro V10 targato Alfa Romeo fu costruito dagli ingegneri del Marchio in sole 15 unità da destinare alla stagione di Formula 1 1990. Tuttavia, non fu mai montato sulla Ligier JS33

di Redazione

30 giugno

Mettere le mani su un vero motore da Formula 1, grazie a Collecting Cars si può! La piattaforma di aste online specializzata nella vendita auto ha da poco messo all’asta un vero pezzo da collezione, se così possiamo definirlo. Si tratta di un rarissimo motore V10 Alfa Romeo da 3,5 litri – chiamato più semplicemente dal Biscione "V1035" -, in grado di erogare circa 620 cv di potenza e che in principio avrebbe dovuto trovare la sua naturale collocazione nel cofano della Ligier JS33 del 1990.

All'asta un "V1035", quel motore Alfa Romeo mai installato sulla Ligier JS33

All'asta un "V1035", quel motore Alfa Romeo mai installato sulla Ligier JS33

È un V10, è raro ed è in grado di erogare 670 cv. Si tratta del motore "V1035", originariamente costruito da Alfa Romeo per la stagione di Formula 1 del 1990 e destinato ad alimentare la Ligier JS33, anche se alcuni disaccordi dell'ultimo minuto tra le due Case impedirono al motore di arrivare in griglia. Ecco alcune foto

Guarda la gallery

Un po’ di storia

Il raro V10 targato Alfa Romeo fu costruito dai tecnici e dagli ingegneri del Marchio in sole 15 unità da destinare alla stagione di Formula 1 1990. Tuttavia, la storia vuole che  alcuni disaccordi dell'ultimo minuto tra la Ligier e l'Alfa Romeo ne hanno impedito l'arrivo in griglia.

Quella stagione, infatti, la coppia formata da Nicola Larini e Philippe Alliot non scese mai in pista con il nuovissimo motore Alfa, tanto che sulla Liger del 1990 fu montato lo stesso motore Cosworth DFR V8 da 3.493 cc della stagione precedente. Non una scelta tanto azzeccata visto che la Ligier chiuse il Mondiale con 0 punti conquistati e sette ritiri.

Chissà se…

Pensandoci oggi, chissà come sarebbe andata a finire se la scuderia francese avesse montato il "V1035". Si, perché quello stesso motore qualche anno prima fu montato sulla 164 Pro-Car che avrebbe dovuto gareggiare nel campionato Production Car, un’intuizione di Bernie Ecclestone che non venne mai messa in pratica. Quella vettura con quel misterioso motore V10 Alfa, infatti, fece una dimostrazione al Gran Premio di Monza del 1988, con Riccardo Patrese al volante, dove toccò la velocità massima di 350 km. Per fare un paragone, la McLarne Mp4/4 di Senna toccò i 309 km/h...

Tornerà mai a ruggire?

Nonostante tutto, il rarissimo motore V10 Alfa Romeo oggi si trova all’asta da Collecting Cars e al momento ha raggiunto offerte per 4.850 sterline (circa 5.600 euro al cambio). Una cifra destinata sicuramente a crescere fino all’ultimo giorno d’asta, il prossimo 2 luglio, perché oltre alla sua particolare storia conserva ancora il tratteggio originale nei cilindri, sintomo di scarsissimo utilizzo. Insomma, un affare per veri fanatici di F1 o per chi magari ha tempo, voglia e denaro per metterlo al centro di un nuovo progetto degno di nota. Chissà…

Toto Wolff mette all'asta le sue due Ferrari e una Mercedes

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi