Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Volkswagen Golf R Variant, turismo veloce e Nurburgring-ready

Volkswagen Golf R Variant, turismo veloce e Nurburgring-ready

La Golf station wagon in versione R ha potenza e coppia per grandi prestazioni, senza rinunciare a un ampio bagagliaio. La modalità di guida Special, del R Performance Package, è una mappatura ad hoc per il Nurburgring

7 luglio

Agosto caldo, per gli appassionati delle station wagon veloci in Svizzera, Germania e Gran Bretagna. La sportività Golf 8 si estende e diventa Volkswagen Golf R Variant. Tecnica della più prestazionale delle Golf, abbinata alla carrozzeria simbolo di spazio e praticità. Viaggiare in 5 a bordo e con 611 litri di volume utile nel bagagliaio (1.642 lt abbattendo i sedili posteriori), è un bel turismo veloce. Volendo, con il gancio di traino, la capacità di rimorchio è di ben 1,9 tonnellate.

Funzionalità e praticità, certo. Senza tradire quella R che vuol dire prestazioni.

Volkswagen Golf R Variant

Volkswagen Golf R Variant

Dopo Golf R berlina è il turno della station wagon, Golf Variant, raggiungere il punto massimo delle prestazioni. Dal motore 2 litri arrivano 320 cavalli ma è la trazione 4Motion a prevedere raffinati controlli elettronici di ripartizione della coppia. Una station wagon da Nurburgring, grazie alla modalità di guida Special

Guarda la gallery

Motore

Il motore è il collaudato 2 litri TSI, da 320 cavalli e 420 Nm di coppia, scaricati sulle quattro ruote con trazione 4Motion e cambio DSG 7 marce. Oltre alla variante di carrozzeria, è proprio sul trasferimento della potenza alle ruote che il mondo Golf R Variant ha parecchio da raccontare. Ad esempio, il torque vectoring sull'asse posteriore, in grado di spostare fino al 100% della coppia su una singola ruota dell'asse, se necessario.

Pacchetto R Performance

Ancora, la possibilità con il pacchetto R Performance, di guidare in modalità Drift, con regolazioni della ripartizione della coppia e funzionamento dell'ESC tarati appositamente per consentire spettacolari traversi. 

Un'altra modalità, specifica del pacchetto che incrementa la velocità massima a 270 km/h, nuovo limite rispetto al valore di serie di 250 km/h, è la Special.

Special per il Nurburgring

Si tratta di una mappatura appositamente studiata per il Nurburgring, che sorprendentemente non irrigidisce all'estremo l'assetto, anzi, fa il contrario. Per garantire la massima aderenza sui saliscendi dell'Inferno Verde, le sospensioni sono regolate in modo Comfort, il cambio DSG nel funzionamento automatico produce scalate perfette e realizzate in base alla pressione esercitata sull'impianto frenante. Un impianto con dischi da 18 pollici.

Modalità di guida selezionabili direttamente al volante, con il tasto dedicato R. Perfezionare la dinamica della Golf R Variant vuol dire poter introdurre l'optional dell'assetto adattivo, il DCC che regola la rigidità delle sospensioni.

Detto dell'accelerazione sullo 0-100 km/h completata in 4"9, mettendo un attimo da parte il lato R e approfondendo il fronte Golf Variant, la sw sportiva sfoggia ovviamente il comparto di Adas che già conosciamo e che ha nel Travel Assist, Livello 2 di assistenza alla guida, l'automazione più avanzata.

Volkswagen Golf 8 GTI by Prior Design

Volkswagen Golf 8 GTI by Prior Design

Il preparatore ha rilasciato i primi render sulla compatta tedesca: un muscoloso body kit ne trasforma il look. Nessun notizia, ancora, sul motore

Guarda la gallery

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi