Quale modo migliore di festeggiare il decimo anniversario sul mercato messicano se non quello di presentare quattro modelli di Huracán EVO in edizione speciale. Ed è proprio ciò che ha fatto Lamborghini che, con l’aiuto di Grand Chelem – distributore del marchio in Messico – e all’esclusivo programma di personalizzazione Ad Personam dello stabilimento di Sant’Agata Bolognese ha dato vita a quattro vetture che si ispirano a quattro temi chiave della cultura messicana: Vita, Morte, Sogno e Tempo.

Lamborghini, i 5 (+1) modelli che hanno fatto la storia del Toro

Dieci anni in Messico

Il primo showroom Lamborghini del paese fu aperto nel 2010 nel cuore di Città del Messico. Da allora, la Casa del Toro si è poi allargata fino a portare a termine l'apertura di un’altra concessionaria a Monterrey, nel Messico settentrionale.

Ora, proprio per festeggiare questo importante traguardo, Lamborghini ha deciso di dar vita a quattro special edition davvero particolari. Nemmeno a dirlo, sotto le speciali livree la potenza del V10 resta invariata: 640 cv, 325 km/h di velocità massima e un’accelerazione da 0 a 100 in appena 2,9 secondi.

Le quattro Mexico Edition

Il modello di punta della serie è l’Edición Vita e si contraddistingue per una particolare tonalità di Verde Ermes con linee Oro Elios che rappresentano la vita e la natura. Raffinati i dettagli oro degli interni con finiture e cuciture che raffigurano il sole. La Lamborghini Huracán EVO Edición Vita, identificata dall'emblema di un'aquila, celebra la libertà e il successo esaltando i valori nazionali del Messico e dell’Italia.

La seconda special del Toro si chiama Edición Morte e si distingue per l'emblema di un teschio che richiama le esperienze che ci preparano al viaggio tra la vita e la morte. Il Blu Astraeus opaco che avvolge l'esterno della vettura è abbinato a dettagli di design in Bronzo Serse. Un pattern simile si ripete anche all'interno della vettura, con sedili e finiture in Blu Teia Vintage e cuciture color Bronzo.

Terza Huracán EVO è la Edición Sogno. Probabilmente il più distintivo dei quattro esemplari, la Sogno si contraddistingue esterno in Blu Symi esaltato da dettagli Oro Elios. Di tutta altra natura gli interni, che affiancano due diverse tonalità: i dettagli bianchi si contrappongono infatti ai toni prevalentemente neri della console centrale e alle cuciture dorate dei sedili.

Chiude il cerchio la Lamborghini Huracán EVO Edición Tempo. Creata per rappresentare la partnership decennale tra la Casa di Sant’Agata e il Messico. Contraddistinta dall’emblema di un serpente che suggerisce la capacità di reinventarsi nel tempo, Edición Tempo si mostra con una livrea in Nero Nemesis con dettagli in Bronzo Serse, mentre gli interni sono prevalentemente in tonalità scure con particolari color bronzo su sedili, finiture e cuciture.

Lamborghini Huracán Evo, 640 cv per l'aeroporto di Bologna