"You Dream We Made" è lo slogan di Dream Customs India, officina indiana che recentemente ha proposto un'interessante soluzione ai propri clienti. Perché non trasformare la propria auto ordinaria in un modello sportivo e iconico? L'esempio è stato dato dalla conversione di una Hyundai Accent in una Ford Mustang del 1969.

FUORI E DENTRO, LE DIFFERENZE

La Accent è una berlina tre volumi prodotta da Hyundai a partire dalla seconda metà degli anni '90. Una compatta ordinaria, insomma, che grazie al lavoro di Dream Customs si è trasformata in una replica della mitica Mustang resa famosa dal film Bullitt, interpretato da Steve McQueen. Non si tratta di una conversione totale. Gli esterni rappresentano l'elemento maggiormente simile alla vera Mustang d'epoca: stile, design, proporzioni sono quelle della mitica sportiva americana. Il discorso cambia per gli interni, equamente suddivisi tra Ford e Hyundai: sì, perché mentre la tappezzeria è di matrice Mustang, Dream Customs ha mantenuto volante, cruscotto e console centrale della Accent originaria.

Ford Mustang, la Fastback di Steve McQueen sarà presto all'asta

MOTORE? LO SCOPRIRÀ IL CLIENTE

Nessuna informazione in più riguardo il motore. Di certo non c'è il V8 Ford, così come è probabile che sia presente un propulsore a trazione anteriore come quello della Accent. Maggiori dettagli, insomma, verranno forniti al potenziale cliente di Dream Customs India, che ha già sottolineato come necessitino altri quattro mesi per completare il lavoro.