Citroën nuova C3, aria da crossover e ambizioni globali

Citroën nuova C3, aria da crossover e ambizioni globali

Citroën ha svelaato la nuova C3 pensata per i mercati globali. Dal 2022 la commercializzazione in India e Sud America 

di Lorenzo Lucidi

16 settembre 2021

Citroën guarda fuori dall'Europa, per un futuro sempre più globale. Il Marchio francese, che vede nel Vecchio Continente la parte principale della propria clientela, punterà nei prossimi anni sempre di più a Paesi extraeuropei. Lo farà con alcuni modelli già esistenti nella gamma, ma anche con auto sviluppate appositamente per essere competitive e appetibili in particolare nei Paesi del Sud America e in India. Perno di questa strategia che rafforzerà la presenza del Double Chevron fuori dall'Europa sarà la C3, in una versione pensata appositamente per tali mercati.

Nuova Citroën C3, ambizioni da world car

Nuova Citroën C3, ambizioni da world car

La nuova Citroën C3 si svela con una forma da crossover e con ambizioni da world car: la sua carriera inizierà in India e Sud America

Guarda la gallery

Francese globale

L'India e i Paesi del Sud America, Brasile in primis, costituiscono enormi opportunità commerciali per i Costruttori europei. Tra questi Citroën, che punta a costituire una famiglia di modelli internazionali, capaci di andare incontro ai gusti e alle esigenze agli automobilisti di queste aree geografiche. La nuova C3 è il primo membro di questa famiglia globale. Sviluppata dalla Citroën insieme a team locali, questa vettura avrà specifiche diverse a seconda del Paese dove verrà commercializzata. Conservando, in ogni caso, peculiarità di robustezza e di facilità di riparazione. Senza però trascurare handling, design e tecnologia.

Citroën, infatti, non ha voluto creare un prodotto spoglio o essenziale, bensì un'auto desiderabile in mercati che, pur emergenti ed economicamente meno forti di quelli occidentali, sono sempre più esigenti. A partire dal punto di vista estetico. La Casa francese ha puntato quindi su un look ricercato e ricco, con un aspetto semi-Suv, dotato di elementi tipici degli Sport Utility (a partire dalle protezioni paracolpi e da un'altezza maggiorata da terra) pur mantenendo la carrozzeria hatchback. Un segmento, quello B, che in India vale il 23% del mercato. Lo “strong design” e la combinazione di colori, poi, confermano come nelle ambizioni della Casa ci sia quella di conquistare anche la fascia più giovane dei potenziali clienti, sempre più numerosi e importanti soprattutto in mercati come quello brasiliano.

Citroën C3 You!, serie speciale anche per neopatentati

Citroën C3, dall'Asia al Sud America

Nel Paese sudamericano, la Casa del Double Chevron è presente già da molto tempo (fin dagli anni '60) con una gamma di veicoli che ha incluso, tra l'altro, la precedente generazione di C3. Con il nuovo modello il brand punta a rilanciarsi per avere una quota di mercato crescente, tanto in Brasile quanto in altri Paesi dell'area, a partire dall'Argentina. Già annunciata la location della produzione del modello, che verrà assemblato a Puerto Real, in Brasile, nello stato di Rio de Janeiro. Nello stesso impianto attualmente viene prodotta la C4 Cactus.

In India, invece, Citroën è una debuttante assoluta, con il suo primo modello, la C5 Aircross, lanciata solo pochi mesi fa. L'impianto produttivo indiano sarà a Chennai, capoluogo dello stato di Tamil Nadu. Ma l'avventura globale del modello potrebbe estendersi. La Casa ha infatti spiegato che, potenzialmente, la nuova C3 potrebbe essere venduta in molti altri Paesi in tutto il mondo.

Tecnologia in prima fila

Lunga poco meno di 4 metri (398 cm), la C3 per i mercati extraeuropei punta a offrire spazio e sicurezza, senza far mancare nulla sul fronte della tecnologia. Prevista la presenza di uno schermo touch da 10”6, con funzione Mirror Screen per riprodurre sul display le funzionalità dello smartphone e compatibilità con sistemi Android Auto e Apple CarPlay. Tra le altre dotazioni anche presa a 12 V, prese USB e spazi per poter riporre il proprio telefono. Una vettura smartphone-frindly sotto ogni punto di vista.

Ma la nuova Citroën non sarà moderna solo negli equipaggiamenti: la Casa francese di Stellantis ha progettato un sistema di digital customer experience, che prevede una serie di servizi digitali tra cui l'acquisto online. L'avventura globale della nuova C3 avrà inizio in Sud America, nella prima metà del 2022. In attesa dei nuovi modelli che comporranno la famiglia di vetture del Double Chevron pensate per essere vendute in tutto il mondo.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi