Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Nuova BMW Serie 2 Active Tourer 2022, è super ibrido plug-in su 230e xDrive

Nuova BMW Serie 2 Active Tourer 2022, è super ibrido plug-in su 230e xDrive

Il monovolume introdurrà - uscita sul mercato in estate - la quinta generazione eDrive, dall'elevata autonomia di marcia e una potenza notevole del motore elettrico. Nuova BMW Active Tourer rilancia una formula di carrozzeria soppiantata dai suv

6 ottobre

Spazio e versatilità, nel formato compatto, a Monaco di Baviera rimandano automaticamente a X1. Invece, no. C'è il mondo suv, prospettiva generalizzata che va per la maggiore (oltre il 45% di quota di mercato in Europa) e c'è una carrozzeria monovolume che conta sempre meno rappresentanti.

Nuova BMW Serie 2 Active Tourer compie un sostanziale balzo in avanti rispetto all'opera prima, quasi un anatema per BMW, al tempo - nel 2014 - annunciare un monovolume. Lo scontro tra progetti premium contrappone la Active Tourer 2022 alla Mercedes Classe B, con soluzioni tecniche che hanno in particolare un elemento di spicco.

BMW Serie 2 Active Tourer 2022

BMW Serie 2 Active Tourer 2022

La seconda generazione del monovolume rinnova il design soprattutto del frontale, introduce interni tecnologici e di ispirazione iX nel Curved Display. La versatilità e il comfort restano i punti di forza di nuova Serie 2 Active Tourer, insieme a un'offerta ibrida plug-in adesso con l'eDrive di quinta generazione: 230e xDrive fa 80 km in elettrico

Guarda la gallery

Motori, due ibride plug-in

L'ibrido plug-in porterà su strada due soluzioni. Da un lato c'è la formula nota, BMW 225e xDrive Active Tourer, oggi su strada con l'abbinata del motore turbo benzina 1.5 litri al motore elettrico; dall'estate 2022 sarà affiancata da BMW 230e xDrive Active Tourer, che alza l'asticella su valori di potenza e autonomia di marcia in elettrico notevolissimi. Detto dei 245 cavalli della 225e xDrive, sono i 326 cavalli della 230e Active Tourer a colpire. Il sistema è composto sempre da un'unità 1.5 litri turbo benzina ma da 150 cavalli, abbinata al motore elettrico da 176 cavalli, che realizza le quattro ruote motrici. 

Leggi anche: BMW continua lo sviluppo dei motori termici

Insieme alla potenza del motogeneratore è l'autonomia di marcia a farsi notare, con 80 km dichiarati, grazie a una batteria da 16,3 kWh (14,9 kWh netti) e ricarica a corrente alternata da 7,4 kW. In meno di 2 ore e 30 minuti si porta il livello di carica da 0 al 100%. 

Benzina con il mild hybrid 48v

Con Serie 2 Active Tourer 230e xDrive debutta il sistema eDrive di quinta generazione. Si dovrà attendere però l'estate del 2022 per guidare le versioni ibride plug-in, dove la gamma di motori benzina e diesel verrà lanciata nel mese di febbraio. Sarà un'uscita sul mercato per nuova Serie 2 Active Tourer composta dall'offerta della 218i turbo benzina 136 cavalli, tre cilindri 1.5 litri come la 220i da 180 cavalli: ai 156 cavalli del motore benzina si sommano i 19 del mild hybrid a 48 volt, che ritroviamo anche sulla 223i da 218 cavalli. È il volto più dinamico del monovolume, dichiara 241 orari di velocità massima e 7" netti in accelerazione sullo 0-100 km/h.

L'alternativa a gasolio è nella 218d, motore 2 litri turbo da 150 cavalli e un consumo molto basso di carburante: 4,8 lt/100 km.

Interni di ispirazione iX

Il secondo aspetto di grande novità nell'offerta Active Tourer lo ritrovi a bordo, nella plancia di chiara ispirazione BMW iX (leggi la prova del suv elettrico), per il Curved Display che raggruppa strumentazione BMW Live Cockpit e infotainment in un unico pannello. Gli schermi sono rispettivamente da 10,25 e 10,7 pollici, sui quali fruire dei servizi connessi BMW, un software aggiornabile over-the-air e con il potenziale del sistema operativo BMW O.S. 8. L'ergonomia dei comandi promette un controllo ottimale grazie alla plancetta sul tunnel, sospeso, tra i sedili. Uno spazio nel quale la sicurezza passiva è garantita dall'airbag centrale. 

Comfort e versatilità

Spazio e comfort sono la cifra di un monovolume premium. Nuova Serie 2 Active Tourer offre sedili massaggianti, con supporto lombare, anche nella specifica dalle forme sportive. Superfluo dire delle possibilità di personalizzazione, per colori e materiali, pelle pregiata e materiali sintetici. È una BMW.

Perché sceglierla rispetto a un suv, si dirà? Nel confronto con BMW X1, ad esempio, è più compatta con i suoi 4,38 metri di lunghezza, dimensioni che anche in altezza registrano 3 centimetri in meno rispetto al suv, con un dato di 1,57 metri per la Active Tourer. La praticità del bagagliaio è elevata, inizia dall'apertura motorizzata del portellone (dotazione di serie) e prosegue con i sedili posteriori scorrevoli longitudinalmente per 13 centimetri. Gli schienali, poi, possono essere posizionati su diversi livelli di inclinazione. Questo fa sì che il volume di carico possa aumentare anche di 90 litri, con i sedili in posizione. Il dato di riferimento è nei 470 litri dichiarati da BMW 218i Active Tourer, per 1.455 litri in configurazione 2 posti.

Design, svetta la calandra over-size

Se i contenuti del nuovo modello sono radicalmente diversi per tecnologia e tecnica, del design si può dire di un'evoluzione indirizzata nella giusta direzione con gruppi ottici full led di serie e adattivi a richiesta. Resta l'interrogativo di quella calandra enorme, ripresa dalla gamma suv BMW e con l'impressione che reclami un po' troppo spazio sulla fascia frontale; in coda tutto l'insieme risulta essere molto più uniforme ed equilibrato.

Adas

Sarà una Serie 2 Active Tourer all'avanguardia anche sul fronte dei sistemi di assistenza alla guida, con il Livello 2 optional e costituito dallo Steering and Lane Control Assistant. Di serie, su tutte le versioni, troviamo il cruise control, l'avviso al superamento di corsia e una frenata anticollisione potenziata. È in grado, infatti, di operare anche su traffico veicolare che proviene da una corsia di marcia opposta, quando si è in fase di svolta con attraversamento. Uguale assistenza è prevista nel riconoscimento di ciclisti e pedoni.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi