Porsche ha resuscitato un’icona delle gare di resistenza: la Porsche 956/962 è tornata alla forma originale grazie al progetto di Armin Berger e Traugott Brecht del dipartimento Historic Motorsport della Casa di Stoccarda.

Riportata a Weissach

La vettura negli anni era stata dipinta di bianco e utilizzata come test car, poi è stata tirata fuori dal garage e rimessa a nuovo, anzi… “a vecchio”. Il luogo dove era stata progettata, Weissach, è lo stesso in cui è tornata in forma: è stato completamente ricostruito il sottoscocca, i radiatori sono stati riportati nella posizione originale e la carrozzeria è stata regolata secondo le specifiche del 1987, quando la Porsche vinse la ADAC Wurth Supercup con a bordo Hans-Joachim Stuck. Nello stabilimento di Weissach gli ingegneri hanno trovato tutto il materiale per resuscitarla, compreso il personale: Rob Powell, l’ideatore della livrea Shell, ha riportato in fabbrica gli schizzi originali del design giallo e rosso.

Ancora Stuck alla guida

L’ex pilota, Stuck, si è emozionato nel rivederla: “Se mi alzo la manica, si vede la pelle d’oca. Quest’auto, naturalmente, significa molto per me perché era un po’ la mia, dato che ero l’unico a guidarla”. Stuck ha anche guidato la 956/962, ancora una volta: “Impossibile dimenticare un giorno come questo, aver avuto la possibilità di correre con quest’auto e tornare dopo 35 anni a fare quest’esperienza è semplicemente geniale”.

Porsche Macan, il SUV sportivo protagonista da Autocentri Balduina