Le sigarette inquinano più dei Diesel, lo studio dell'Istituto Tumori di Milano

Le sigarette inquinano più dei Diesel, lo studio dell'Istituto Tumori di Milano

Secondo uno studio effettuato dall'Istituto dei Tumori di Milano, una persona che fuma inquina più di un vecchio motore Diesel Euro 3

di Redazione

14 ottobre

Che le sigarette facciano male a chi le fuma e a chi gli sta intorno è un fatto ormai confermato. Ma quanto pesa il tabacco sull'ambiente, a livello di emissione di polveri sottili e altre sostanze inquinanti? La risposta l'ha data l'Istituto dei Tumori di Milano, centro specializzato in oncologia con quasi un secolo di vita e fama internazionale. Secondo uno studio condotto dall'istituto, il fumo delle sigarette contiene una quantità di micropolveri elevatissima, superiore addirittura di diverse volte a quella di un motore Diesel di vecchia generazione.

Piano europeo sul clima, chi inquina dovrà pagare di più

Lo studio dell'Istituto Tumori sulle sigarette

L'Istituto milanese ha realizzato uno studio allo scopo di misurare le polveri sottili emesse da una sigaretta durante il suo processo di combustione. Ciò è stato possibile attraverso un'apparecchiatura laser in grado di percepire la presenza di polveri con dimensioni comprese tra PM1 e PM10. Il risultato lascia sorpresi: un fumatore che fuma per otto minuti di fila (considerato il tempo medio che viene considerato per finire una sigaretta) emette una quantità di micropolveri superiore di 3 volte rispetto a quella di una Harley-Davidson, da 4 a 6 volte più di un tir e da 10 a 15 volte più di un'automobile dotata di un motore Diesel con specifica Euro 3.

“La sigaretta emette polveri fini e ultrafini superiori ai più grossi motori – ha spiegato Roberto Boffi, responsabile della Pneumologia e del Centro antifumo dell'Istituto dei Tumori di Milano a commento dei risultati dello studio - contribuendo così direttamente all’inquinamento atmosferico delle nostre città. Per eseguire le misurazioni è stato utilizzato un apparecchio portatile la cui tecnologia si basa sul principio della diffrazione laser ed è in grado di esprimere la quantità degli inquinanti PM1, PM2,5 e PM10. Abbiamo condotto diverse sperimentazioni e siamo giunti alla conclusione che tra i vari mezzi di trasporto, nulla emette tanto particolato quanto una sigaretta. Gli esiti degli esperimenti sono stati pubblicati su diverse riviste scientifiche specializzate.

A 16 anni sul pick-up, sbuffa fumo ai ciclisti e ne manda sei all'ospedale

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi