Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Centro Prove, ecco la Top 20 delle supercar più veloci sul circuito del Balocco

Centro Prove, ecco la Top 20 delle supercar più veloci sul circuito del Balocco

La pista sperimentale Alfa Romeo è da anni teatro dei nostri test strumentali. tra le numerosissime vetture che abbiamo messo alla prova, anche tante supercar: ecco la Top 20 delle più veloci 

di Lorenzo Lucidi

14 ottobre

Un circuito impegnativo per qualsiasi tipo di vettura, supercar incluse, che mette alla prova la meccanica per quasi 6 km tra curve lente, brevi rettilinei e curvoni veloci. Da anni sede del Centro prove di Auto, il circuito di Balocco rappresenta il terreno ideale per testare le qualità di una vettura ad alte prestazioni. Oltre a dati come velocità massima, accelerazione e ripresa, infatti, le nostre prove di vetture sportive sono corredate dal tempo cronometrico ottenuto sul tracciato lombardo. Nel corso degli anni sono state numerosissime le auto ad aver sfidato il cronometro cercando di imporsi come “regina” di Balocco. Ecco, allora, la classifica delle 20 vetture più veloci che abbiamo provato sul nostro tracciato.

Balocco, un circuito unico e impegnativo

Quello di Balocco è un asfalto intriso di storia. L'impianto lombardo infatti venne realizzato nel 1962 da Alfa Romeo, e per lungo tempo utilizzato in esclusiva dalla Casa milanese per sviluppare i propri modelli. Con l'acquisizione del Biscione da parte della Fiat, il tracciato iniziò a essere sfruttato anche dagli altri brand del Gruppo. Oggi proprietà di Stellantis, è adibito alle attività di collaudo dei nuovi modelli, ma anche omologazioni TÜV, attività sportive e, ovviamente, è a disposizione del Centro Prove di Auto.

Aggiornato e ampliato nel corso dei decenni, il Centro Sperimentale di Balocco offre numerose configurazioni per consentire diversi tipi di test e collaudi incentrati su aspetti specifici delle auto. Ma è il tracciato Handling a costituire il cuore dell'impianto: lungo 5.850 metri, si divide in 5 settori e offre curve di diverso raggio e velocità, con solo pochi e brevi tratti rettilinei. Mettendo quindi in evidenza le doti telaistiche e di tenuta di strada dei modelli oltre che quelle motoristiche.

Le supercar regine di Balocco

Nella top 20 delle vetture più veloci che abbiamo provato a Balocco, c'è un Marchio che spicca tra tutti gli altri: Lamborghini. Le supercar di Sant'Agata, infatti, sono state in grado di conquistare ben 7 delle prime 10 posizioni, lasciando agli avversari solamente le briciole. Il record attualmente appartiene alla Huracàn Performante, belva da 640 cavalli e dotata di trazione integrale capace di mettere a segno il crono di 2'38”07. E al secondo posto c'è un'altra Huracàn, la LP610-4, con la hypercar ibrida Porsche 918 Spyder a completare il podio.

Non mancano, nella nostra top 20, alcune sorprese. Ad esempio auto che hanno già qualche anno sulle spalle, ma capaci grazie alle proprie prestazioni di mantenersi nella parte alta della nostra classifica, come la Lexus LFA. O addirittura berline, come la BMW M3 Competition o l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, in grado di ottenere tempi migliori di altre blasonate supercar con carrozzeria coupé.

A seguire, la tabella con le 20 vetture più veloci sul circuito Handling di Balocco.

La nostra Top 20

Marca Modello Numero Auto Tempo a Balocco
Lamborghini Huracàn Performante

 

novembre 2017 2'38"07
Lamborghini Huracàn LP610-4 dicembre 2014 2'40"07
Porsche 918 Spyder giugno 2015 2'40"17
Lamborghini Aventador LP750 SV febbraio 2016 2'41"11
Lamborghini Aventador LP770 SVJ settembre 2019 2'41"84
Lamborghini Huracàn LP640 Evo settembre 2019 2'42"72
Lamborghini Aventador LP700 gennaio 2012 2'42"91
McLaren MP4-12C giugno 2012 2'43"46
Ferrari 458 Italia gennaio 2011 2'43"90
Lamborghini Gallardo Superleggera ottobre 2010 2'43"99
Nissan GTR Spec V dicembre 2010 2'46"00
BMW M3 Competition giugno 2021 2'47"98
Lexus  LFA  agosto 2011 2'48"52
Porsche  911 Turbo PDK aprile 2010 2'49"40
Nissan GTR Black Edition maggio 2018 2'49"52
Porsche  911 Carrera 4 GTS settembre 2017 2'49"88
Mercedes  AMG GT C novembre 2019 2'49"93
Audi R8 V10 Plus ottobre 2016 2'50"10
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio maggio 2017 2'50"21
Corvette C7 Stingray maggio 2014 2'50"22

Audi R8 V10 performance RWD, Coupé e Spyder d'ispirazione GT4

 

 

 

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi