Sainz, una Ferrari F8 Tributo prima del GP degli USA

Sainz, una Ferrari F8 Tributo prima del GP degli USA

Dopo l’ottavo posto in rimonta di Istanbul e in attesa della prossima gara, lo spagnolo si regala la berlinetta di Maranello e la personalizza

di Redazione

19 ottobre

Come un bambino in un negozio di giocattoli. Che colore sceglieresti per l’auto dei tuoi sogni?Un post su Instagram ha scatenato i fan di Carlos Sainz. Il pilota Ferrari, alla prima stagione in rosso, si è regalato una Ferrari F8 Tributo dopo l’ottima prova in Turchia (partito dal fondo sotto la pioggia e arrivato in zona punti) e ora deve decidere come personalizzarla. Ma non c’è solo la livrea da scegliere. La Ferrari permette di configurare anche cerchioni, pinze dei freni, scarichi e, naturalmente, gli interni. Tutto per rendere il più unica possibile la propria supercar.

Carlos Sainz personalizza la sua Ferrari F8 Tributo

Carlos Sainz personalizza la sua Ferrari F8 Tributo

Prima di partire per il GP statunitense il pilota spagnolo si è regalato la berlinetta del Cavallino e ha postato tutto sul suo profilo Instagram, scatenando la curiosità dei fan

Guarda la gallery

Perché è speciale la F8 Tributo

Derivata dalla 488 GTB, la Ferrari F8 Tributo è uno degli esemplari più richiesti del Cavallino. Oltre a soluzioni aerodinamiche all’avanguardia e a vari accorgimenti “rubati” direttamente dalla Formula 1, la nuova berlinetta monta un motore V8 da 720 CV, definito sul sito della Ferrari come il loro miglior motore “degli ultimi 20 anni”.
Il nome F8 Tributo, infatti, è proprio un omaggio ai motori V8, montati su tutte le berlinette di Maranello a due posti fin dal 1975 (ma destinati a scomparire per l’avvento delle power unit ibride).

Ferrari F8 Tributo vs Maserati MC20: strade diverse per essere super

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi