Domani inizia novembre e con il nuovo mese scatta anche l’obbligo delle gomme invernali per gli automobilisti. In alcune zone d’Italia l’obbligo, consuetamente attivo dal 15 del mese fino al 15 aprile, è stato anticipato di due settimane in virtù delle temperature più basse e del clima più rigido. Una misura preventiva in caso di disagi climatici di fronte ai quali non ci si può far trovare impreparati.

Pneumatici da neve e catene, scatta l'obbligo dal 15 novembre

PRIMO NOVEMBRE, TANTE REGIONI COINVOLTE

Le zone interessate sono specificate sui siti di Autostrade e Anas: Piemonte, Lombardia (Sondrio e provincia), Toscana, Marche (la zona settentrionale), Liguria (la provincia di Genova), Emilia-Romagna (Parma e Rimini) e Abruzzo sono le regioni interessate dall’obbligo anticipato. Anche diversi tratti autostradali sono coinvolti nella decisione, soprattutto nel Nord-Est della penisola.

MULTE SALATE IN CASO DI VIOLAZIONE

Le contravvenzioni previste dal Codice della Strada vanno dai 39 ai 159 euro per quanto riguarda i centri abitati e una forbice tra gli 80 e i 318 euro sui tratti extraurbani. In caso di reiterazione, il prezzo da pagare sale a 85 euro con la decurtazione di tre punti patente.