Il fascino della coupé a quattro porte ha mietuto molte vittime tra i clienti della BMW. Appare dunque del tutto giustificato che la versione Gran Coupé sia proposta anche per la più grossa Serie 8 dopo avere debuttato sulla Serie 6 ed essere stata lanciata anche sulla Serie 4. Il terzo modello della famiglia si propone come una lussuosa sportiva con un’agevole abitabilità per 4 persone.

Motori e versioni

Rispetto alla nota Coupé, la nuova Serie 8 è decisamente più lunga, per l’esattezza di 231 mm, gran parte dei quali dovuti al passo allungato di 201 mm. La carrozzeria è anche più alta di 61 mm e più larga di 30 mm. Lo spazio ricavato in lunghezza e pure in altezza rende davvero agevole l’alloggiamento del guidatore e dei suoi compagni di viaggio, con quelli dietro che possono sfruttare schienali individuali. La Gran Coupé è disponibile in tre versioni di motore, con il turbodiesel di 3 litri da 320 cavalli che si affianca al poderoso 4,4 litri da 530 cavalli della M850i e al 6 cilindri di 3 litri da 340 cavalli della 840i.

Prezzi e dotazioni

Come sempre, non è molto facile disegnare una coupé a quattro porte con il passo allungato che rovina inevitabilmente le proporzioni tipiche di una sportiva. La scelta di allargare la carreggiata posteriore ha permesso comunque di ottenere una spalla sopra i passaruota posteriori, che dà grinta e proporzioni adeguate anche alla vista di tre quarti dietro.

Davanti sono evidenti i richiami ai modelli di famiglia, Coupé e Cabrio. Per prima abbiamo avuto modo di assaggiare la 840i, in listino a 96.500 euro, unica della gamma ad avere la sola trazione posteriore. A bordo ci si ritrova immersi nel tipico ambiente di lusso delle BMW di prestigio dell’ultima infornata. La strumentazione digitale e il touchscreen centrale dominano la visuale davanti a un funzionale posto di guida. Il sistema di infotainment è quello più evoluto del marchio tedesco, con l’assistente vocale cui si può chiedere davvero di tutto. Tra le novità, la connessione a Apple CarPlay e Android Auto anche senza cavi.

Come va su strada

Alla guida è facile apprezzare l’elasticità e la fluidità del 6 cilindri a benzina da 340 cavalli, pronto nelle risposte sino dai bassi regimi e ideale per una guida fluida e veloce allo stesso tempo. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h, con un tempo di 5”2 in accelerazione da 0 ai 100 orari.

Le modalità più sportive di utilizzo della vettura tolgono solo un po’ di confort agli occupanti sui fondi stradali sconnessi ma permettono di affrontare senza problemi anche percorsi tortuosi, pur se la vettura è certamente più adatta alla guida nei tratti veloci e lungo i curvoni autostradali. Il passo lungo, il peso e l’impostazione generale della Gran Coupé non penalizzano comunque più di tanto la maneggevolezza, anche se i cambi di direzione non sono ovviamente rapidi come quelli di una vettura da rally.

Lo sterzo è abbastanza preciso e permette un ottimale controllo della vettura. Il cambio automatico a 8 marce assicura una buona gestione della trasmissione in ogni situazione, ed è comunque facile passare alla sua modalità manuale di impiego. Ottimo il livello di confort, così come l’efficacia dell’impianto frenante.